1100AD – Recensione

1100AD è un browser game di strategia ambientato nel passato, nel quale potrai gestire un territorio vestendo i panni di un cavaliere. Avrai il tuo castello e dei terreni circostanti da amministrare, potrai costruire edifici per la raccolta delle risorse e per l’addestramento dei soldati, avrai occasione di conoscere altri giocatori e stringere alleanze.

Il tutto viene offerto attraverso un comparto grafico mediocre ed una non poi così completa traduzione dei testi in italiano, la quale ci aiuterà a comprendere le interfacce e le possibilità offerte dal gioco.

Anteprima di gioco

1100 AD mette a disposizione cinque regni differenti tra cui scegliere: Koryo; Sun Dynasty; Jin Dynasty; Mongolian Empire; Kamakura Shogunate. Ognuna di queste ha le proprie caratteristiche ed una storia che le accompagna, sebbene questa sia una delle parti testuali non tradotte in italiano ma unicamente leggibili in lingua inglese. Fatta la tua scelta, ti ritroverai immediatamente all’interno del territorio che ti sarà stato affidato, con il castello e le risorse da poter estrarre in determinati punti della mappa. Purtroppo non è presente alcun tipo di tutorial, il che pone un grosso ostacolo a tutti i principianti ed inesperti di giochi di strategia, i quali potrebbero trovarsi spiazzati e confusi, finendo per chiudere il browser game prima ancora di iniziare.

Carbone, ferro, roccia, legna, calce e oro sono le risorse attorno alle quali ruota ogni funzione di gioco, dalla costruzione di nuovi edifici all’addestramento delle unità da combattimento. Cliccando sui vari punti di raccolta contrassegnati da un’icona, potrai costruire l’apposita struttura capace di estrarre e raccogliere quel determinato tipo di risorsa, la quale insieme alle altre ti permetteranno di potenziare gli edifici ed aumentare il ritmo di produzione.

Ogni costruzione, potenziamento e addestramento richiederanno un determinato periodo di tempo per esser completati, anche se i tempi di attesa non risulteranno quasi mai eccessivi. Sopratutto inizialmente, per completare una costruzione dovrai soltanto attendere un paio di minuti, anche se altri aspetti come l’addestramento dei soldati richiederà molto di più. Tuttavia, bisogna tenere presente l’esistenza dell’oro e dei diamanti, i quali rispettivamente ti permetteranno di azzerare i tempi di attesa ed accedere a particolari bonus in grado di fornirti enormi quantità di risorse, protezione temporanea da qualsiasia attacco e così via. Entrambe le risorse sono difficilmente reperibili in game, pertanto possono essere acquistate con soldi veri. Ciò nonostante, non verrai mai obbligato a spendere un centesimo e potrai tranquillamente progredire nel gioco gratuitamente per tutto il tempo che vorrai.

Grafica

1100AD non presenta di certo una delle migliori scelte stilistiche presenti in rete, sia come modelli poligonali che come dettaglio delle texture. L’impossibilità di giocare a schermo intero rappresenta un’ulteriore limitazione, anche se le animazioni, seppur minime, aiutano a spezzare un po’ quella staticità che diversamente andrebbe a gravare ulteriormente sull’esperienza di gioco in generale.

Contrariamente alla panoramica del mondo e del castello, le interfacce sono state create con cura e in maniera intuitiva, utilizzano immagini ben disegnate e testi quasi completamente tradotti in italiano. Ogni unità da combattimento è rappresentata da un particolare personaggio, perfettamente caratterizzato e con in pugno la propria arma. Stesso discorso per gli eroi e i mercenari.

Gameplay

A livello di giocabilità le dinamiche tendono ad essere le stesse di qualsiasi altro classico browser game di strategia. Tutto ruoterà attorno alla raccolta delle risorse, il potenziamento degli edifici e l’addestramento delle unità da guerra. Vestiranno un ruolo molto importante gli eroi, ovvero quegli speciali personaggi che potranno esser acquistati e che faranno da capitani agli eserciti, guidandoli in battaglia ogni volta che ce ne sarà bisogno. Possono anch’essi guadagnare esperienza, salire di livello ed apprendere nuove abilità, tramite i punti che potrai distribuire a seconda delle tue preferenze.

Come in ogni strategico che si rispetti, anche in 1100AD le alleanze rivestiranno un ruolo molto importante, permettendo anche ai principianti di unire le forze per difendersi a vicenda e conquistare qualche territorio poco protetto. Intraprendere la propria carriera da regnante con l’unico scopo di addestrare soldati e combattere, potrebbe nel breve periodo portare a pesanti sconfitte, sopratutto per i giocatori che non hanno intenzione di spendere un solo centesimo e che quindi non possono permettersi di acquistare mercenari o accelerare l’addestramento dei soldati.

Conclusioni

1100AD è un browser game di strategia tutto sommato mediocre, quasi totalmente tradotto in italiano e dotato di un comparto grafico appena sufficiente. L’assenza di un tutorial a inizio partita non permette ai principianti di poter apprendere con facilità ogni funzione e sfaccettatura di gioco, ponendo un grosso limite a tutti coloro che si sono appena affacciati al mondo dei giochi di strategia. Tuttavia, a livello di dinamiche presenta tutti gli elementi classici del settore, sia a livello di amministrazione della città che dal punto di vista tattico e militare.

  • Grafica sulla linea della sufficienza, penalizzata da alcune pesanti limitazioni.
  • Gameplay completo di tutte le funzioni classiche dei giochi di strategia.
  • Comparto audio inesistente.
Tuo Voto
0

Pro

  • Ogni eroe ha il proprio livello e abilità dedicate

Contro

  • Graficamente migliorabile
  • Comparto audio assente
6.3

Suff.

Grafica - 6
Giocabilità - 7
Originalità - 6

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.