Grepolis – Recensione

Grepolis è uno di quei giochi online di strategia in italiano che hanno contribuito a rendere questo genere videoludico un successo anche in Italia, insieme ad altri titoli del calibro di Ikariam e Travian. Si tratta di un gioco ambientato nell’antica mitologia greca, con tanto di Dei ed incantesimi che contribuiranno ad agevolare o sfavorire le tue sorti come governante di una città. Come in ogni strategico potrai costruire i tuoi edifici, produrre risorse, stringere alleanze e andare in guerra, migliorando le tue condizioni ed allargando i tuoi confini.

Quello che più di tutto rende questo browser game originale è senza ombra di dubbio la presenza degli Dei, i quali potranno decidere di aiutarti in battaglia, nella produzione di risorse e in altre faccende di vitale importanza. Non potrai però avere il favore di tutti quanti, pertanto dovrai decidere chi pregare all’interno del tempio e chi cercare di schierare dalla tua parte.

Anteprima di gioco

Legna, pietre e monete d’argento rappresentano le tre risorse attorno alle quali ruota ogni operazione all’interno di Grepolis: costruzioni, miglioramenti, espansioni, addestramenti e così via. Sarà quindi necessario costruire una segheria, una fattoria, una cava di pietra e un magazzino per le merci, passando poi ad edifici più elaborati come la caserma, la caverna, il mercato, l’accademia e il tempio. Ovviamente non basterà costruire questi edifici per ottenere tutte le risorse necessarie a sviluppare la città, quindi dovrai ampliare ogni singola struttura migliorandone la produttività e l’efficienza.

Nel tempio potrai venerare una delle divinità presenti nel gioco ed ognuna di esse potrà esercitare poteri divini di varia natura. Se riuscirai a guadagnarti un favore divino all’interno del tempio, potrai ad esempio aumentare la produzione di determinate risorse piuttosto che migliorare le sorti in battaglia. Ovviamente più il tempio sarà sviluppato maggiore sarà la benevolenza degli dei nei tuoi confronti.

All’interno della città potrai controllare i tuoi edifici e veder crescere i tuoi averi insieme al numero dei cittadini e lavoratori, mentre attraverso la mappa globale avrai una panoramica di tutte le isole e i villaggi adiacenti al tuo. Potrai sfruttare questa visuale per conoscere i giocatori a te più vicini, con i quali stringere importanti alleanze o stipulare convenienti accordi. Se sei un giocatore più propenso alla guerra che non alla diplomazia, non dovrai far altro che caricare moralmente i tuoi soldati e poi cliccare sulla città bersaglio per dar vita allo scontro.

Grafica

Grepolis presenta un comparto grafico un po’ datato, anche se nel corso degli anni è stato migliorato e reso maggiormente dinamico rispetto a quello che era alle origini. All’interno della città è possibile vedere qualche animazione, seppur minima, che mostra i braccianti al lavoro e le eliche del mulino in movimento.

Per il resto le interfacce risultano chiare e sufficientemente intuitive, grazie anche alla completa traduzione dei testi in italiano. La mappa globale mostra le varie isole circondate dal mare, insieme alle bandiere e alle informazioni utili per riconoscere i differenti giocatori.

Nel complesso vengono utilizzati colori abbastanza vivi, con modelli poligonali piuttosto semplici ed un dettaglio delle texture tutto sommato più che sufficiente. La classica telecamera isometrica dei browser game di strategia agevola sicuramente il compito dei designer, considerando inoltre che non è possibile ne giocare a schermo intero ne zoomare sulla città o la mappa globale.

Gameplay

A livello di giocabilità si presenta come un classico gioco di strategia punta e clicca, dove con pochi click puoi gestire la costruzione di nuovi edifici e la produzione di risorse. I tempi di attesa sono accettabili, sia per le costruzioni che per gli ampliamenti, così come la produzione di risorse rientra nella media dei giochi di settore.

Alcuni elementi originali come le divinità e la possibilità di ottenere favori ed utilizzare incantesimi, danno quel tocco in più che rende per determinati aspetti unico questo browser game storico e di successo ormai da anni. Le interfacce sono semplici ed intuitive, non poi così numerose e rese pienamente comprensibili grazie all’uso dei testi in italiano. Il tutorial iniziale ti guida passo passo nell’apprendimento, ti mostra ogni singola azione utile alla progressione di gioco e ti permette di imparare a crescere e gestire la tua città senza troppi sforzi.

Ovviamente chi è disposto ad investire qualche euro potrà godere di particolari vantaggi, acquistando monete d’oro con le quali ingaggiare un amministratore, un commerciante, una sacerdotessa, un comandante o un capitano, i quali ti aiuteranno migliorando ad esempio la forza in battaglia o il ritmo di produzione delle risorse. Tuttavia, potrai decidere di partecipare gratuitamente per tutto il tempo che vorrai, anche se questo richiederà ovviamente più sforzi e pazienza per poter ottenere risultati significativi e alla pari dei giocatori paganti.

Conclusioni

Grepolis è un browser game di strategia che ha fatto la storia, insieme ad altri titoli come Ikariam e Travian. Rappresenta una delle colonne portanti del genere, il quale ad oggi presenta decine e decine di titoli differenti e di qualità, con comparti grafici moderni ed un gameplay nel complesso più elaborato. Ciò nonostante, Grepolis continua ancora oggi ad avere successo, con giocatori sempre nuovi ed una community di irriducibili fans, grazie anche allo scenario mitologico che lo caratterizza e che attrae una buona fetta di appassionati videogiocatori. Tra Dei, incantesimi, guerre ed alleanze, qualsiasi appassionato di giochi di strategia potrà divertirsi in questo browser game senza tempo.

  • Grafica che nonostante gli anni passati riesce a mantenersi accettabile, anche se non al passo coi tempo.
  • Gameplay tipico dei browser game di strategia, con alcuni elementi originali come i favori degli Dei e gli incantesimi.
  • Comparto audio stranamente inesistente.
Tuo Voto
0

Pro

  • Interessante la presenza degli Dei e degli incantesimi

Contro

  • Grafica datata
  • Complessivamente un po' troppo statico
7

Buono

Grafica - 6
Giocabilità - 7
Originalità - 8

1 Commento

  1. Questo gioco è stato l’unico dei browser game a cui non mi sono mai stancato di giocare. Anche se la grafica non è il massimo e si dovrebbe migliorare l’utilizzo del forum intorno delle alleanze, ma nel complesso la parola che utilizzerei per descrivere questo gioco è “dinamico”. Grazie alla possibilità di conquistare le città degli altri player è alla base di ciò che rende divertente e movimentato il gioco, che altrimenti non sarebbe altro che un continuo alzare gli edifici e ricostruire l’esercito distrutto. La mappa varia in continuazione, ci vuole tempo, strategia e organizzazione per poter competere per la conquista di un server. E’ vero che l’inizio è un po’ lento e che per iniziare il divertimento ci vuole un po’ di tempo per alzare gli edifici fondamentali e formare delle buone basi, ma una volta capito come funziona diventerà molto più facile.

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.