KingsRoad – Recensione

Ogni giorno assistiamo al rilascio di nuovi giochi rpg mediocri e privi di originalità, tecnicamente datati e noiosi sotto tutti i punti di vista. Fortunatamente però, anche se di rado, capita di scoprire qualche novità interessante che per un motivo o per l’altro si discosta dalla concorrenza offrendo un’esperienza migliore del consueto, come ad esempio KingsRoad, un nuovo browser game di ruolo hack and slash degno di nota sotto diversi aspetti, dal comparto grafico moderno al gameplay approfondito e dinamico.

Un rpg concettualmente classico ma allo stesso tempo divertente ed innovativo, basato su un susseguirsi di missioni da portare a termine completando dungeon sempre più difficili. Banditi, ragni, arcieri e giganti dovranno essere sconfitti per giungere al termine delle zone istanziate ed affrontare il boss finale di ogni mappa, ottenendo così ricompense e guadagnando punti esperienza utili a salire di livello. Troviamo poi svariate funzionalità interessanti come il sistema di crafting e la possibilità di cambiare classe tra un dungeon e l’altro, il che permette ad ogni giocatore di sbizzarrirsi con vari stili di combattimento, equipaggiamenti ed abilità.

Anteprima di gioco

Classi Kingsroad

Per prima cosa dovrai scegliere con quale classe iniziare, optando fra Arciere, Cavaliere o Mago. In qualsiasi momento potrai tuttavia tornare dall’apposito NPC per cambiare archetipo, ognuno dei quali dovrà essere livellato ed equipaggiato singolarmente, affrontando dungeon e droppando oggetti, vestiti ed armi. L’inventario sarà condiviso tra tutte e tre le classi, il che significa che un oggetto raccolto ad esempio dal cavaliere potrà essere usato anche dal mago e dall’arciere, così come un vestito, un’armatura, un paio di stivali o un elmetto. Solo le armi saranno utilizzabili unicamente dalla classe compatibile, pertanto una spada potrà essere utilizzata soltanto da un cavaliere mentre un arco da un arciere. A livello di statistiche ed abilità dovrai invece occuparti singolarmente di ogni archetipo, livellandolo durante i combattimenti e scegliendo ad ogni level up quali skill sbloccare o potenziare. Troverai tutto quello di cui avrai bisogno all’interno del piccolo villaggio iniziale, dove gradualmente sbloccherai nuovi NPC addetti a specifiche funzioni. Il fabbro ti permetterà di usufruire del sistema di crafting per fondere gli oggetti e crearne di nuovi, il mercante ti offrirà le sue merci in cambio di denaro, il maestro di skill ti darà la possibilità di sbloccare o potenziare le abilità di ogni classe, il banchiere custodirà per te gli oggetti preziosi e così via.

Per completare le missioni ed ottenere le tanto meritate ricompense dovrai accedere ai vari dungeon tramite la mappa globale. Ogni istanza potrà essere affrontata scegliendo tra tre livelli di difficoltà: normal, heroic e champion. Inizialmente potrai scegliere soltanto la modalità normale, mentre una volta completate tutte le mappe potrai passare alla modalità intermedia ed infine alla difficoltà più avanzata. In ogni dungeon dovrai sostanzialmente far piazza pulita di tutti i nemici per raggiungere il boss finale e sconfiggerlo, ottenendo così denaro, oggetti ed equipaggiamenti. Potrai persino distruggere le varie casse e barili presenti nello scenario alla ricerca di monete, mentre occasionalmente ti capiterà di trovare alcuni bauli speciali, i quali per essere aperti ti chiederanno di pagare un determinato quantitativo di gemme. Al termine di ogni dungeon otterrai dei Mastery, ovvero dei punti che ti permetteranno di raggiungere obiettivi ed ottenere preziose gemme da spendere a tuo piacimento.

Mostro KingsRoad

A livello di valuta di gioco troviamo l’Oro e le Gemme. L’oro può essere guadagnato in grandi quantità giocando, uccidendo i nemici, distruggendo gli oggetti all’interno dei dungeon e completando le missioni. Potrai spenderlo per acquistare equipaggiamenti e forniture utili per recuperare punti vita e mana. Le gemme rappresentano invece la valuta premium di gioco, la quale può essere acquistata con soldi veri o guadagnata completando missioni ed accumulando punti Mastery nei dungeon. Servono principalmente a sbloccare alcune funzionalità avanzate, come ad esempio le abilità prima di aver raggiunto il livello necessario. Ti permettono inoltre di equipaggiare armi di livello superiore a quello del tuo personaggio e di aprire i bauli speciali presenti in alcune zone istanziate. Tutta una serie di vantaggi interessanti che potranno pertanto essere acquistati con soldi veri o con la pazienza necessaria ad accumulare le gemme richieste.

Grafica e Gameplay

Dungeon Kingsroad

Il comparto grafico di KingsRoad è davvero notevole ed offre tutta una serie di accorgimenti degni di un browser game AAA. La telecamera isometrica con visuale dall’alto tipica degli hack and slash presenta una panoramica chiara e dettagliata del personaggio e della zona che lo circonda, permettendo di vedere i nemici con il giusto anticipo per potersi preparare alla battaglia. E’ inoltre possibile giocare a schermo intero, il che rende ancora più immersiva ed apprezzabile l’intera esperienza visiva, anche se purtroppo non è concesso di zoomare a proprio piacimento come spesso accade in altri giochi di questo tipo. Nel complesso, tra gli effetti che accompagnano i combattimenti, il dettaglio delle texture e la varietà degli ambienti e dei mob, ci troviamo difronte ad un titolo graficamente moderno e all’avanguardia, capace di soddisfare anche le esigenze dei giocatori più pignoli.

A livello di gameplay troviamo invece tutte le funzionalità tipiche del genere, dal sistema di crafting all’albero delle skill da sbloccare e potenziare, con tanto di dungeon istanziati da poter affrontare da soli o in gruppo. L’unica cosa di cui si può sentire la mancanza è l’open world, dato che non ci sono zone liberamente esplorabili come invece siamo abituati a trovare in altri hack and slash di qualità come ad esempio Drakensang Online e simili. Tolto il villaggio principale dove potrai muoverti liberamente ed interagire con altri giocatori ed NPC, non ti resterà altro da fare che accedere alla mappa globale e scegliere quale dungeon affrontare. Aldilà di questo ci troviamo difronte ad un gioco completo e ben congeniato, dinamico e divertente, dotato di un sistema di combattimento fluido ed intuitivo.

Conclusioni

KingsRoad è un ottimo browser game rpg hack and slash, un titolo che sarebbe completo sotto ogni aspetto se non fosse per la mancanza di un open world che per alcuni potrebbe rappresentare una grave lacuna. Per il resto si tratta di un gioco davvero notevole, graficamente moderno e stimolante a livello di gameplay, con alcuni aspetti davvero interessanti come la possibilità di poter utilizzare tutte e tre le classi nella stessa partita. Nel complesso ci troviamo difronte ad un titolo imperdibile per tutti gli appassionati del genere, uno dei migliori hack and slash per browser ad oggi disponibili in rete gratuitamente.

Tuo Voto
0

Pro

  • Classi intercambiabili
  • Grafica di qualità
  • Gameplay coinvolgente

Contro

  • Manca l'open world
7.7

Buono

Grafica - 8
Giocabilità - 8
Originalità - 7.2

2 Commenti

  1. mi piacerebbe che si potrebbe trasformare in italiano

    Rispondi
  2. Prima a me piacerebbe che tu imparassi l’italiano

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.