Rising Cities – Recensione

Per tutti gli appassionati costruttori ho il piacere di presentare Rising Cities, un browser game gestionale in italiano che nonostante sia stato rilasciato meno di un anno fa dalla nota azienda Bigpoint, è già riuscito a superare la quota di due milioni di giocatori registrati da ogni parte del mondo. Si tratta di un titolo completo da ogni punto di vista, tecnicamente curato e ricco di caratteristiche divertenti e ben studiate.

Potrai vestire i panni di un sindaco, costruire edifici, riscuotere affitti ed investire nello sviluppo delle infrastrutture cittadine, trasformando terre abbandonate in parti integranti di una grande metropoli.

Anteprima di gioco

Consulente Rising Cities

Verrai subito accolto da un diligente e gentile assistente, il quale ti aiuterà a costruire i primi edifici e a capire le basi del gioco. Con le prime case avrai modo non solo di aumentare il numero di cittadini ma anche di ottenere maggiori introiti provenienti dagli affitti, i quali ti permetteranno di costruire nuove strutture e portare a termine gli obiettivi richiesti dai vari compiti che ti verranno proposti. Così facendo otterrai esperienza utile a farti salire di livello, oltre ad altre ricompense come materiali e Citycrediti, ovvero la moneta di gioco con la quale potrai acquistare edifici e commerciare nel mercato. Avrai bisogno di centrali per soddisfare il fabbisogno elettrico, così come di industrie per produrre materiali e di fattorie per la produzione del cibo che verrà in seguito distribuito dai vari negozi. Attraverso il mercato potrai poi vendere materiali ad altri giocatori ed acquistarne, fissando un determinato prezzo e pagando le tasse necessarie per poter mettere in vendita la tua merce.

Per ogni costruzione, azione da portare a termine, operazione di sgombero e via dicendo, dovrai attendere determinati periodi di tempo, un po’ come accade in ogni comune browser game gestionale o di strategia. Per ogni edificio avrai inoltre un numero limitato di permessi di costruzione, oltre i quali non ti sarà concesso costruire. Quando avrai esaurito lo spazio a disposizione potrai acquistare nuovi terreni, ripulirli da eventuali ostacoli come alberi, rocce ed erbacce, e procedere con la costruzione di nuove infrastrutture e reti stradali.

Rising Cities inizio città

Per velocizzare le varie procedure potrai utilizzare gli X-presso, ovvero dei particolari boost in grado di dimezzare di volta in volta i tempi di attesa per le costruzioni, produzioni, affitti, sgomberi e così via. Potrai ottenerli completando gli obiettivi che ti verranno proposti, salendo di livello o acquistandoli con i Metrodollari, ovvero la valuta premium acquistabile con soldi veri. Si tratta di una possibilità che viene offerta al giocatore ma che in nessun modo lo obbliga a metter mano al portafogli, dato che sarà sempre e comunque possibile partecipare gratuitamente e senza alcun limite.

Grafica e Gameplay

Città Rising Cities

Rising Cities offre una resa visiva piacevole ed appagante, molto colorata e caratterizzata da immagini ben realizzate. Sia gli edifici che l’ambientazione in generale trasmettono un senso di tranquillità e serenità che viene amplificato da un uso intelligente degli effetti sonori, i quali anzichè richiamare lo stress cittadino riprende i tipici suoni della natura, come ad esempio il canto degli uccelli. A tutto questo si aggiungono menù semplici ed intuitivi, ben illustrati e visivamente puliti.

A livello di gameplay si presenta come un tipico gestionale, con tanto di edifici da costruire e risorse da produrre, attese alle quali sottostare e bisogni da soddisfare per rendere felice la popolazione. Ci vorrà quindi una certa capacità nel saper gestire soldi e risorse, nel saper commerciare al mercato e nel saper posizionare ogni singolo edificio nel migliore dei modi, non solo a livello sistemistico o estetico ma anche da un punto di vista cittadino, dato che determinati edifici richiederanno degli specifici servizi nelle vicinanze per soddisfare i rispettivi abitanti, come ad esempio negozi dove poter acquistare il cibo, luoghi di intrattenimento e così via.

Conclusioni

Rising Cities è un ottimo browser game gestionale in italiano, ricco di funzionalità e graficamente ben realizzato. Offre tutte le caratteristiche necessarie a soddisfare anche le esigenze dei giocatori più esperti, mentre i principianti non avranno alcuna difficoltà a comprendere quanto necessario per divertirsi e progredire nel gioco, sia per la presenza della lingua italiana che per i consigli del consulente che non smetteranno mai di dare dritte importanti. Nel complesso si tratta di un titolo davvero degno di nota, assolutamente da provare per tutti gli appassionati di browser game gestionali.

Tuo Voto
0

Pro

  • Graficamente notevole
  • Ricco di funzionalità
  • In italiano

Contro

  • ...
7.3

Buono

Grafica - 8
Giocabilità - 7
Originalità - 7

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.