Rising Generals: anteprima del nuovo strategico di guerra

Durante l’E3 di quest’anno, tra i vari giochi online free to play presentati, InnoGames ha scelto di mostrare un’anteprima di Rising Generals, il nuovo titolo strategico multi-piattaforma che andrà ad aggiungersi alla già interessante carrellata di browser game di successo realizzati dalla nota azienda, tra i quali troviamo il celebre Forge of Empires e l’attesissimo Tribal Wars 2.

Con questo nuovo gioco di strategia ci troviamo difronte a un mondo persistente con 40.000 giocatori per ogni singolo server che partecipano a battaglie e lottano per la supremazia. Il lancio del titolo è previsto entro la fine dell’anno, e sarà giocabile su PC e dispositivi mobili.

Anteprima di gioco

Battlesites Rising Generals

In Rising Generals ogni partecipante possiede uno degli esagoni presenti nella griglia, i quali vengono chiamati “battlesites”. Altri esagoni sono invece di proprietà delle fazioni NPC e possono essere conquistati e aggiunti al proprio impero. Questo implica un aumento nella produzione di risorse e offre nuove basi operative. Inizialmente dovrai tuttavia costruite il tuo Command Center e completare una serie di missioni che ti aiuteranno a velocizzare la tua ascesa al potere. Le azioni sono limitate da punti comando e risorse, grazie alle quali potrai migliorare gli edifici e incrementare il tasso di produzione.

Il tutto viene accompagnato da gradevoli animazioni che rendono l’esperienza visiva più affascinante e dinamica. Se deciderai di costruire un carro armato, per esempio, assisterai al montaggio delle varie componenti, mentre ogni volta che aggiornerai un edificio sbloccherai animazioni sempre più avanzate. Gru e lavoratori impegnati a costruire e migliorare le strutture contribuiranno a rendere la parte strategica del gioco più realistica e stimolante, mentre le battaglie 3D in tempo reale ti permetteranno di assistere a epici scontri con tanto di sparatorie ed esplosioni. Sfortunatamente gli scontri avverranno sempre in automatico, pertanto non potrai in alcun modo influenzarne l’esito.

Unità da combattimento in Rising Generals

Un altro aspetto interessante riguarda l’addestramento delle truppe, in quanto ogni volta che deciderai di creare nuovi soldati o macchine da guerra potrai fin da subito utilizzarli in battaglia senza alcuna attesa. Questo ti permette ad esempio di entrare in gioco e scatenare immediatamente l’inferno, per poi attendere il conto alla rovescia prima di poter tornare a combattere. A livello di unità da combattimento potrai scegliere fra un’enorme varietà di soldati, veicoli e velivoli, ognuno con i propri punti di forza e debolezza. Per raggiungere una zona di guerra dovrai invece consumare carburante, e più distante sarà l’area da raggiungere maggiore sarà il prezzo da pagare in proporzione alla grandezza del tuo esercito. Questo significa che a seconda dell’occasione potrai optare per un gruppo meno numeroso, capace di vincere lo scontro senza costare troppo a livello di carburante.

Collaborazione tra generali

Combattimento Rising Generals

In Rising Generals i giocatori possono collaborare come gruppi tattici grazie al clan system, lavorando insieme per conseguire uno scopo in comune e ottenere il controllo di nuovi siti di battaglia (battlesites). E’ bene tenere in considerazione che la continua acquisizione di nuove terre potrebbe anche portare a risultati disastrosi, se non adeguatamente supportata da un sistema di difesa adeguato.

Una crescita troppo veloce può renderti una facile preda per i nemici in cerca di vendetta, dato che le tue truppe potrebbero non essere sufficientemente numerose e preparate per poter proteggere i battlesites in tuo possesso. In queste circostante gli alleati possono rivelarsi molto utili, inviando ad esempio unità di sostegno in una base in pericolo per rafforzarne le difese e disincentivare l’azione nemica. Tra compagni si possono inoltre condividere parte delle risorse e del successo, il che ovviamente non può che rafforzare l’alleanza. Per rendere la collaborazione ancora più salda e visibile agli occhi di tutti, i giocatori potranno persino creare una propria bandiera optando fra un sacco di icone e colori.

Edificio nella base Rising Generals

Chiaramente all’inizio non potrai controllare molti territori, pertanto per aumentare la tua capacità dovrai completare le numerose missioni e guadagnare Supremacy Points. Con l’aumento dei tuoi SP salirai di livello e sbloccherai la possibilità di detenere un maggior numero di territori. In alcuni casi potrai invece optare per le missioni Raid, ovvero battaglie dove lo scopo non è quello di catturare una posizione ma bensì quello di guadagnare risorse extra.

Conclusioni

Rising Generals sembra avere tutte le carte in regola per il successo, grazie a un comparto grafico semplice ma ricco di animazioni e a un gameplay caratterizzato da dinamiche che rendono l’intera esperienza particolarmente ricca d’azione. La principale risorsa è rappresentata dal carburante e non è acquistabile con soldi veri, il che significa che i giocatori paganti non potranno espandersi più velocemente rispetto agli altri partecipanti. A completare il tutto troviamo un sistema di clan ben congegnato, probabilmente indispensabile per chiunque vorrà espandersi oltre certi limiti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.