Transformers Universe

Gioco non più disponibile
Segui
8

Ottimo

                     

Transformers Universe: intervista al CCO

Su PCGAMER è stata pubblicata un’intervista ad Alex Horton, CCO di Transformers Universe, il quale ha parlato di grandi cambiamenti e di cosa significa lavorare con un franchise così amato. In questo articolo riporterò la traduzione in italiano dei tratti salienti dell’intervista, per informare anche i giocatori del nostro Paese circa gli sviluppi di questo attesissimo titolo.

In qualità di Chief Creative Officer presso Jagex, la compagnia che sta attualmente lavorando su Transformers Universe, Alex Horton è la persona perfetta per raccontare qualcosa di più su questo ambizioso browser game e su cosa significhi lavorare con uno dei marchi più preziosi di Hasbro.

Intervista su Transformers Universe

Martello gigante Transformers Universe

Avete creato due Transformers inediti per questo gioco. Cosa può significare per il titolo la presenza di personaggi non esistenti nella saga originale?

Abbiamo creato un sacco di Transformers per il nostro gioco. Alcuni sono nuovi di zecca mentre altri sono stati estratti dalla ricca tradizione e dalla storia del marchio Transformers. Siamo stati davvero fortunati ad avere la possibilità di costruire su questa eredità i nostri personaggi. Ciò ci dà la flessibilità di creare personaggi che sono su misura per il nostro progetto, come ad esempio curatori come Conduit o vigilanti come Front-Line. Quando verranno rilasciate maggiori informazioni sul gioco vedrete come questi personaggi si adattano al gameplay di Transformers Universe.

Qual è il procedimento per creare personaggi nuovi di zecca? C’è un processo di approvazione difficile con Hasbro per quel genere di cose?

Hasbro è un partner fantastico con cui lavorare. Collaborando con il loro team abbiamo unito le nostre esperienze, gli artisti e designer con la conoscenza più profonda sul mondo dei Transformers per creare una grande selezione di Autobot e Decepticon da comandare in battaglia. Abbiamo anche sorpreso i ragazzi di Hasbro riportare alcuni Transformers oscuri dalle profondità del tempo Cybertroniano.

Ci puoi parlare di come il gioco è cambiato dal suo annuncio originale? 

Il nostro obiettivo per Transformers Universe è stato quello di ritagliarci uno spazio in questo universo ben consolidato e, sopratutto, costruire un gioco che riflettesse il paesaggio di oggi. Così, pur rimanendo fedele a ciò che Jagex sa fare meglio, il gioco browser based si allontana da “RuneScape: The Cybertron Edition” e si focalizza sull’azione e le diverse abilità di una collezione di guerrieri Transformers. Abbiamo creato un’esperienza collaborativa e competitiva unica.

I Transformers sono al centro del gioco, a differenza dell’idea originale che prevedeva la costruzione di un proprio guerriero come avatar. Questo probabilmente è stato il cambiamento più profondo. Questa idea di costruire la propria collezione di Transformers è qualcosa di importante. Con sessioni brevi e un’esperienza basata sull’azione, in questo momento abbiamo le basi per creare qualcosa di speciale. Come comandante di questa collezione di Transformers guerrieri, il giocatore prende parte ad una battaglia contro altri giocatori provenienti da ogni parte del mondo, partecipando all’antica guerra tra Autobot e Decepticon.

Decepticon Transformers Universe

Hai detto che il target sarà molto vasto: core gamer, casual gamer e appassionati di Transformers. E’ difficile bilanciare il gioco in casi come questi?

In una parola, si. Quello che stiamo cercando di creare è un gioco che cresce con il giocatore, il quale una volta migliorate le proprie capacità potrà andare più in profondità con il sistema delle armi e potrà affrontare nemici sempre più difficili da battere. Siamo consapevoli della sfida e vogliamo offrire un’esperienza all’altezza del marchio, e questa è la nostra più forte guida. Abbiamo una squadra molto esperta composta da tutti i tipi di giocatori che capiscono le sfide da entrambi i lati del processo. Il team sta davvero mettendo il cuore e l’anima in questo gioco.

Il gioco ha avuto un po’ di silenzio radio nel 2013. Stavate aspettando il nuovo film dei Transformers per capire meglio come comportarvi?

Il 2013 è stato un grande anno per il gioco. Abbiamo preso alcune decisioni importanti in quel periodo per assicurarci di poter portare il miglior prodotto sul mercato. Abbiamo scelto di mantenere il silenzio per restare concentrati sulla progettazione di una partita a lungo termine. Con il desiderio di portare più fluidità al gioco, pur mantenendo la nostra piattaforma ultra-sicura e la tecnologia client-server, abbiamo deciso di integrare middleware di terze parti con capacità multi-piattaforma. Stiamo costruendo un servizio di gioco capace di competere per il prossimo decennio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.