Le fasi di sviluppo di un MMO

Spesso passano anni dal giorno dell’annuncio di un nuovo MMO al momento dell’effettivo rilascio, passando prima per le varie fasi di Beta Test chiuse al pubblico, in seguito aperte ad un numero ristretto di giocatori ed infine accessibili a tutti.

Sostanzialmente le fasi che seguono lo sviluppo sono quattro: Alpha test, Closed beta test, Open beta test e Release. In questo articolo tratteremo ed analizzeremo brevemente ognuna di queste fasi, volte a migliorare i titoli in sviluppo per prepararli al rilascio della versione commerciale.

Alpha Test

Si tratta della primissima prova pratica del titolo, un test sperimentale, il quale viene fatto solitamente dopo il termine della fase di sviluppo. Il gioco risulta per lo più instabile e pieno di problemi, bug e caratteristiche da rivedere. E’ proprio questo lo scopo dell’Alpha Test, modellare un progetto finito ma ancora nella sua forma grezza, piena di imperfezioni da sistemare.

A partecipare sono solitamente un numero molto ristretto di persone, quasi mai esterne al team di sviluppo. Le software house preferiscono non coinvolgere i giocatori veri e propri, in quanto non amano mostrare la propria creazione quando ancora risulta immatura e strapiena di problemi.

I partecipanti hanno lo specifico compito di individuare tutte le componenti che non funzionano, i bug e gli errori da segnalare agli sviluppatori. Quest’ultimi dovranno poi seguire accuratamente tutte le segnalazioni e apportare le dovute modifiche al termine dell’Alpha test.

Closed Beta Test

Un test a numero chiuso dove saranno finalmente i giocatori a provare e valutare il gioco. Viene avviata dopo che tutti i problemi riscontrati nell’Alpha Test sono stati risolti e a partecipare non sono più un numero molto ristretto di persone scelte, ma centinaia di migliaia di giocatori che sono riusciti ad ottenere una “closed beta key” prima che fossero tutte esaurite. Solitamente per ottenerne una bisogna fare richiesta molto tempo prima del rilascio della versione Beta, a seconda della popolarità del titolo. E’ possibile ottenerne direttamente dal sito ufficiale o tramite siti importanti nel settore videoludico, i quali ricevono spesso un tot di chiavi che condividono con la propria community di lettori, fino ad esaurimento scorte.

Una fase già più matura, dove gli errori più grossolani non dovrebbero essere presenti. Lo scopo dei partecipanti è sempre quello di segnalare eventuali problemi, pareri, consigli. Alcune piccolezze possono facilmente sfuggire durante gli Alpha Test, dove una sola manciata di giocatori non possono certamente notare le sottigliezze che con più probabilità riusciranno ad individuare migliaia di tester.

La durata della Closed Beta può variare da gioco a gioco, anche di molto. Non sempre ne viene rilasciata una sola versione, ma potrebbero susseguirsi più sessioni, come la Closed Beta 2, 3, 4 e così via. Capita spesso che i personaggi e i relativi progressi raggiunti durante i test a numero chiuso, vengano poi eliminati al termine degli stessi.

Open Beta Test

Dopo i test a numero chiuso arriva la prima versione aperta al pubblico, dove chiunque può registrarsi e partecipare. Si tratta di un passaggio utile al perfezionamento del titolo e all’aggiunta di nuove funzionalità, piuttosto che al rilevamento di ulteriori bug e problemi. Quest’ultimi dovrebbero esser stati estirpati completamente dopo la fase di Closed Beta.

I partecipanti sono invitati a testare il gioco come se si trattasse della versione finale, infatti il più delle volte non verranno eliminati ne i personaggi ne i progressi di gioco, i quali si potranno portare avanti anche con l’arrivo della versione definitiva e completa di gioco.

In quest’ultima fase Beta gli sviluppatori si concentrano sulle richieste dei giocatori, cercando di introdurre nuove caratteristiche, particolarità e funzioni utili ad accontentare il volere dei partecipanti. Ciò nonostante potrebbero presentarsi alcuni bug precedentemente sfuggiti nella Closed Beta, i quali dovranno esser segnalati per procedere con la correzione.

Release

L’ultimo attesissimo passaggio, ovvero il rilascio della versione finita, completa, perfezionata da lunghi periodi di Alpha, Closed e Open Beta Test. Chiunque può registrarsi e partecipare, con buone probabilità di non incontrare problemi e con la consapevolezza di poter usufruire di tutte le potenzialità di un titolo completo.

Si spera comunque che il lavoro degli sviluppatori non finisca qui, ma continui con lo studio e la realizzazione di nuove espansioni, volte ad incrementare le caratteristiche e le possibilità di gioco. Da questo dipende spesso la permanenza nel lungo periodo di un giocatore, il quale se attratto da continui ed interessanti nuovi apporti al gioco, potrà decidere di non abbandonare il titolo per andare alla ricerca di novità altrove.

I migliori MMO, come World of Warcraft nel mondo degli RPG per esempio, han sempre saputo tener vivo l’interesse dei giocatori introducendo periodicamente voluminose espansioni, contenenti nuove quest, zone, mobs ed altre interessanti novità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.