Dizzel: anteprima dello sparatutto in terza persona

Cosa succede quando si imita lo stile di uno sparatutto come Gears of War, l’aspetto grafico di Metal Gear e si aggiunge una buona dose di violenza gratuita? Neowiz Games ci ha provato con Dizzel, un MMO sparatutto in terza persona pubblicato da OGPlanet.

Sebbene le promesse sembrino interessanti, il risultato non è poi così entusiasmante come ci si potrebbe aspettare. L’esperienza di gioco è concettualmente scontata e tecnicamente mediocre, adatta perlopiù ai giocatori senza troppe esigenze alla ricerca di un’alternativa da provare.

Anteprima di gioco

Sparatoria Dizzel

Il gameplay di Dizzel è molto semplice se paragonato a quello di altri sparatutto in terza persona più moderni. I giocatori potranno partecipare a varie modalità di gioco, incluse la tradizionale team deathmatch e l’originale Predator. Per quanto riguarda i combattimenti ci troviamo difronte a uno sparatutto abbastanza tattico, dove occorre saltare, rotolare, utilizzare i ripari e coordinarsi con i compagni di squadra per sconfiggere i nemici e portare a termine gli obiettivi.  Tuttavia, nonostante la varietà di modalità e il gameplay nel complesso ben congeniato, Dizzel non riesce a offrire nulla di nuovo se non il tanto pubblicizzato execution system. In poche parole, ogni volta che i giocatori perdono la maggior parte dei punti salute entrano in uno stato di stordimento che permette agli avversari di finirli con mosse speciali. Potremo definirle come delle fatality, attivabili con il tasto F una volta avvicinato il bersaglio da uccidere. Queste permetteranno inoltre ai partecipanti di riempire la barra della “rabbia” più velocemente, la quale servirà per attivare abilità speciali capaci ad esempio di aumentare il danno o la difesa dei personaggi.

Dizzel mette a disposizione di ogni giocatore tre armi primarie, un’arma da mischia e una granata, oltre a un massimo di tre abilità. L’arsenale è abbastanza vario, a differenza dello scarso numero di skill che non permette ai partecipanti di distinguersi sul campo di battaglia. I controlli sono abbastanza classici e permettono di muovere il personaggio con i tasti WASD, saltare con la barra spaziatrice, mirare e sparare con il mouse, schivare i colpi con il pulsante shift e cambiare le armi con i numeri da 1 a 6. I comandi semplici e intuitivi vengono inoltre supportati da un sistema di copertura automatizzato. Questo significa che ogni volta che un personaggio si avvicina a un riparo lo utilizza come copertura, anche se magari il giocatore preferirebbe comportarsi diversamente. Un altro problema riguarda l’orientamento, in quanto non è possibile muoversi in fase di copertura orientando il personaggio da destra a sinistra. Ciò impatta sul gameplay, in quanto non permette di sbirciare correttamente dietro gli angoli.

Fatality Dizzel

Forse molti di voi non sanno che in realtà Dizzel è un gioco datato, sviluppato nel 2009 e lanciato in Corea del Sud circa due anni fa. Ciò nonostante il comparto grafico è abbastanza buono, con uno stile che ricorda molto da vicino Metal Gear. La qualità ovviamente non è la stessa, il dettaglio delle texture è appena sufficiente e gli effetti visivi non sono un granché, ma il risultato finale rientra comunque nella media. Per quanto riguarda il tanto acclamato livello di violenza, bisogna subito precisare che non vedremo teste che rotolano o parti di cervello che schizzano sullo schermo. Infine, per quanto riguarda la qualità del suono, diciamo che il rumore dei colpi d’arma da fuoco, le musiche e le voci ricordano un po’ i film degli anni 90′. Niente di entusiasmante.

Conclusioni

Dizzel è uno dei tanti sparatutto in terza persona presenti nel mercato dei free to play, un gioco multiplayer tecnicamente completo e qualitativamente nella media, incapace di stupire o distinguersi dalla concorrenza se non per la presenza del sopracitato execution system. Un titolo complessivamente accettabile, ma niente di più.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono gli sparatutto?
Hai già provato

S.K.I.L.L. 2?

S.K.I.L.L. - Special Force 2 è uno sparatutto militare completamente tradotto e doppiato in italiano, un titolo intuitivo e immediato che permette di lanciarsi sul campo di battaglia armati fino ai denti.