Dreadnought: breve anteprima del nuovo sparatutto tattico sci-fi

A cinque anni dal lancio sul mercato dell’ottimo Spec Ops: The Line, i ragazzi di Yager sono tornati alla ribalta con Dreadnought, sparatutto sci-fi la cui open beta ha aperto recentemente le porte a migliaia di videogiocatori.

Gli sviluppatori tedeschi hanno voluto proseguire sul filone bellico, pur occupandosi di una tipologia di conflitto lontana anni luce (sotto tutti i punti di vista) da quanto precedentemente proposto.

Anteprima di gioco

Dreadnought è un titolo free to play che, pur non proponendo nulla di rivoluzionario, riesce a intrattenere con grande efficacia diverse tipologie di videogiocatori. Si tratta di uno sparatutto strategico con elementi riconducibili ai MOBA, che vede come assolute protagoniste delle astronavi titaniche impegnate in furibondi combattimenti. Spazio profondo e pianeti alieni sono infatti teatro di epici scontri che vedono coinvolte due squadre, per un totale di massimo 16 giocatori.

Nonostante le premesse portino facilmente a pensare che si tratti di un titolo improntato sull’azione, come abbiamo precedentemente affermato anche la componente tattica ha un certo peso sul gameplay. Dreadnought riesce a coniugare l’epicità delle battaglie, spettacolari e degne dei più celebri film fantascientifici, con una notevole dose di strategia che rende il gioco tra i più completi e appaganti dell’attuale panorama free to play.

Il modello f2p propone una serie di acquisti in-game che consentono di ottenere diversi vantaggi. I GBP (Grey Box Points), acquistabili con denaro reale, possono essere spesi per sbloccare elementi cosmetici o astronavi premium. La normale valuta di gioco, ottenibile senza mettere mano al portafogli, consente invece di acquistare non solo nuove navi ma anche moduli e armi, utili per personalizzare il mezzo da combattimento e renderlo unico.

Gameplay e Grafica

Se avere un’ottima mira è essenziale, va puntualizzato come questa sia solo una delle tante doti necessarie per ottenere il massimo dai giganteschi veicoli a disposizione. Soprattutto quando si tratterà di pilotare navi di classe avanzata, un’accurata elaborazione strategica dei movimenti potrà davvero fare la differenza e aiutare a sorprendere le astronavi nemiche per ridurle a un ammasso di ferraglia fumante. Giocare d’anticipo e leggere i comportamenti degli avversari, che si tratti di sparare o di effettuare una semplice virata, potrà spesso determinare la vittoria o la sconfitta.

Altro elemento di vitale importanza è rappresentato dalla possibilità di concentrare l’energia dell’astronave sulla velocità di spostamento, gli scudi o le armi. Gestendo rapidamente e nel modo più corretto tali aspetti si possono infatti ottenere vantaggi essenziali, anche se per riuscirci bisogna innanzitutto padroneggiare un sistema di controlli non troppo semplice. In particolar modo i principianti avranno bisogno di qualche partita per comprendere al meglio i comandi. Infine è bene precisare quanto sia fondamentale il lavoro di squadra: affiatamento e organizzazione tra i compagni sono fattori assolutamente indispensabili per avere la meglio sui nemici.

Qualche parola la merita anche il comparto grafico, che ha compiuto passi da gigante rispetto a quanto presentato nelle prime fasi di test (caratterizzate da numerose lamentele da parte degli utenti). Allo stato attuale, nonostante il numero di modelli e la quantità di textures presenti su schermo, la qualità grafica offerta dai ragazzi di Yager è decisamente sopra la media. Su computer con configurazioni medio-basse si possono registrare ancora cali di frame nelle fasi più concitate, ma non a tal punto da incidere sull’esperienza di gioco.

Conclusioni

Dreadnought riesce a prendere quanto di buono proposto da prodotti simili, primo tra tutti Fractured Space, riservando ai giocatori un gameplay piacevole ed entusiasmante. Il senso di progressione dato dall’accumulo di esperienza e valuta di gioco spinge il videogiocatore a migliorarsi costantemente, con il desiderio di sbloccare nuove armi e astronavi. Infine gli acquisti con valuta premium non influenzano oltremisura l’esito delle battaglie, in quanto i partecipanti devono contare principalmente sulle proprie abilità per avere la meglio sugli avversari.

Sito ufficiale: https://www.greybox.com/dreadnought/en/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono gli sparatutto?
Hai già provato

CrossFire?

CrossFire è uno sparatutto free to play che ti permette di combattere dalla parte dei mercenari della Global Risk o dei terroristi della Black List. Il gioco offre un vasto numero di modalità, mappe, personaggi e armi differenti.