Repulse – Recensione

Attenzione: questo gioco non è più disponibile.

Sei alla ricerca di un MMOFPS di nuova generazione, con un comparto grafico d’avanguardia, sistema di classi intercambiabili, grandi mappe con elementi ambientali ben distribuiti, numerose modalità di gioco e una community numerossima? Repulse è il gioco che fa per te! Dopo averlo provato nella fase di Closed Beta è finalmente giunta l’ora di recensire la versione definitiva.

Repulse rappresenta una nuova frontiera per il settore degli sparatutto in prima persona, con un comparto grafico superiore alla gran parte dei free to play (ovviamente escludendo titoli come Blacklight: Retribution e War Inc.) e un gameplay estremamente fluido e divertente.

Anteprima di gioco

Subito dopo il login e la scelta del nome, potrai optare fra uno dei canali a disposizione, i quali servono a suddividere i giocatori in base alle capacità e preferenze.

  • Action Mode – Rookie: canale per principianti dove è possibile utilizzare i super salti, il doppio salto sul muro, l’invisibilità e via dicendo.
  • Classic FPS – Rookie: canale per i principianti che vogliono affrontare un’esperienza di gioco classica, senza boost, invisibilità, salti strani ed altri elementi extra.
  • Action Mode – Pro: canale per giocatori esperti con super salto, invisibilità e gli altri elementi innovativi del gameplay.
  • Classic FPS – Pro: canale per giocatori esperti che voglio vivere un’esperienza sparatutto classica, senza doppi salti, boost e altre abilità extra.
  • Squad Channel: canale dedicato alle squadre.

Scelto il canale di gioco avrai a tua disposizione tre classi, intercambiabili durante gli scontri ad ogni Respawn. Assault, Sniper e Engineer sono i tre personaggi di cui potrai usufruire, maschili o femminili, ognuno dei quali sarà caratterizzato da un differente equipaggiamento, almeno per quanto riguarda le armi di maggior rilievo e gli indumenti. Presso lo store potrai fare acquisti utilizzando i crediti guadagnati giocando o gli AP acquistati tramite microtransazioni. Tutti gli acquisti sono temporanei, ma potrai scegliere tra le varie durate disponibili.

Acquistando un fucile da cecchino potrai equipaggiarlo unicamente con lo Sniper, stesso discorso per la pistola da ingegnere o il fucile d’assalto per il soldato. Una volta scelto l’equipaggiamento questo non potrà più esser modificato durante lo scontro, ma avrai la possibilità di cambiare classe ogni volta che perderai la vita. Per approfondimenti sui personaggi rimando alla guida alle classi di Repulse.

Infine le modalità di gioco, piuttosto numerose ed alcune concettualmente abbastanza originali. Deathmatch a squadre, cattura la bandiera, zombie mode, modalità giocabili unicamente col cecchino o le armi da mischia, demolition, evac, sabotaggio e così via. Per approfondimenti rimando alla guida alle modalità di gioco di Repulse.

Gameplay

Intuitivo ed estremamente divertente, grazie ad alcune particolarità come il doppio salto sul muro, il super salto e l’invisibilità, le quali rendono l’esperienza di gioco maggiormente intrigante e tatticamente imprevedibile. Grazie al salto sul muro potrai raggiungere zone altrimenti irraggiungibili, appostandoti col tuo fucile di precisione in un angolo nascosto, pronto a far fuoco e uccidere l’avversario. Potrai inoltre utilizzare l’invisibilità del cecchino per avvicinarti di soppiatto al nemico o metterti alle sue spalle, per poi tirare fuori l’arma e ucciderlo con un singolo colpo alla testa.

Questi sono solo alcuni esempi di ciò che Repulse permette di fare durante gli scontri, attraverso molteplici modalità di gioco e classi ben distinte tra loro grazie ad equipaggiamenti dedicati, specializzati e affini al personaggio di appartenenza. Ci sarà posto sia per gli eroi che per chi preferisce il gioco di squadra, anche se un buon team unito e capace di comunicare si troverà sempre un passo avanti rispetto ad un gruppo disunito e sparpagliato.

Il sistema di puntamento risulta ben bilanciato, così come la differenza tra l’uso di un’arma piuttosto che un’altra si farà sentire in modo tangibile. Un fucile pesante rallenterà il movimento del soldato, mentre tenendo in mano una pistola o una granata potrai muoverti molto più agilmente e celermente. Stesso discorso per l’equipaggiamento, il quale potrà trasformare l’assault in un corridore o l’ingegnere in una lumaca facile da colpire. A seconda della corazza scelta, delle armi, del casco e del backpack, cambieranno i livelli di velocità, difesa, energia, resistenza e via dicendo.

Grafica

Un comparto grafico eccellente, con modelli poligonali molto vari e un dettaglio delle texture quasi sempre ottimale. Alcuni elementi secondari sono stati un po’ trascurati, il che non permette a Repulse di ambire ai massimi voti in termini grafici. Alcune mura, casse, mobili ed altri oggetti di secondaria importanza non presentano un dettaglio delle texture eccellente, il che potrebbe creare un certo dispiacere nei giocatori più esigenti. Per quanto riguarda invece le armi, i soldati ed altri elementi ambientali più vistosi, bisogna senza alcun dubbio complimentarsi con gli sviluppatori per l’accuratezza con la quale han saputo realizzare sia i modelli che il livello di dettaglio.

Le esplosioni eclatanti, i soldati che prendono il volo se colpiti con un potente fucile di precisione, i corpi che esplodono e i caschi che cadono dalle teste di chi rimane coinvolto in uno scontro, sono solo alcuni degli effetti divertenti e ben realizzati di cui potrai godere all’interno del gioco. Peccato non sia possibile distruggere vetrate, far esplodere le lampadine lasciando al buio un corridoio o una piccola stanza, o ancora fracassare gli oggetti presenti nei vari scenari. Non esiste praticamente alcun tipo di interazione con l’ambiente, ma solo ampi spazi in cui muoversi e oggetti da utilizzare come ripari o nascondigli.

Le mappe sono state create molto bene, ed oltre ad esser sufficientemente numerose e varie tra loro, riescono anche a presentare un consistente numero di elementi ambientali da poter sfruttare tatticamente. Casse, mobili semidistrutti, veicoli parcheggiati, mura infrante e finestre rotte, potranno esser utilizzate come postazioni tattiche, nascondigli o ripari. Tredici mappe realizzate in maniera eccellente, con location che variano dal classico magazzino abbandonato all’antico castello caduto in rovina, con tanto di quadri, affreschi, mobili in fiamme e passaggi segreti all’interno dei caminetti.

Conclusioni

Il miglior MMOFPS di inizio 2012, su questo non c’è dubbio, con un gameplay decisamente divertente e non eccessivamente frenetico, classi ben caratterizzate, armi ben realizzate, mappe vaste e varie tra loro, numerose modalità di gioco e un comparto grafico eccellente, superato soltanto da titoli come War Inc. e Blacklight Retribution.

Attualmente non ci sono molte armi acquistabili all’interno dello store, ne armature, caschi, backpack e via dicendo. I crediti si guadagnano abbastanza velocemente, almeno rispetto ad altri giochi concorrenti. Con tre o quattro partite si riesce tranquillamente ad acquistare una nuova arma (per uso giornaliero). Certo che per gli acquisti settimanali i prezzi salgono parecchio, mentre per quelli mensili bisognerà in alcuni casi metter mano al portafogli.

  • Grafica eccellente, con modelli poligonali ben realizzati e un dettaglio della texture perlopiù ottimale. Esplosioni realistiche, caschi che si infrangono, corpi che balzano in aria e molti altri effetti di questo tipo rendono l’intera esperienza di gioco intrigante e travolgente.
  • Gameplay semplice ma innovativo, con salti sui i muri, invisibilità, boost di vario tipo e la possibilità di trasformarsi in un mostruoso zombie all’interno della modalità Invasion. Il tutto correlato da un ottimo bilanciamento delle armi e un adeguato sistema di puntamento.
  • Comparto Audio ben contestualizzato e nel complesso sufficientemente coinvolgente, anche se la colonna sonora alla lunga potrebbe stancare e le “frasi” del soldato durante gli scontri tenderanno a ripetersi allo sfinimento ogni volta che perderà la vita.
Voto Utenti
0
0 voti
Tuo Voto
0

Pro

  • Grafica accattivante
  • Elementi originali nel gameplay
  • Armi ben realizzate

Contro

  • Frasi ripetitive
  • Colonna sonora alla lunga stancante
  • Alcuni oggetti sono poco dettagliati
7.7

Buono

Grafica - 8
Giocabilità - 8
Originalità - 7

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono gli sparatutto?
Hai già provato

S.K.I.L.L. 2?

S.K.I.L.L. - Special Force 2 è uno sparatutto militare completamente tradotto e doppiato in italiano, un titolo intuitivo e immediato che permette di lanciarsi sul campo di battaglia armati fino ai denti.