World of Warships: anteprima del gioco di guerra navale

World of Warships è un interessante gioco MMO free to play prodotto da Wargaming, basato sugli scontri navali e ambientato nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.

A differenza di altri giochi concettualmente simili, spesso lenti e macchinosi, World of Warships tenta di riportare alla luce una nicchia ormai quasi dimenticata proponendo qualcosa di totalmente nuovo.

Anteprima di gioco

Fin da subito World of Warships ci catapulta nella Grande Guerra ponendoci di fronte alcune scelte da compiere. Quella più significativa riguarda senza dubbio la classe di appartenenza, con differenze piuttosto marcate che in base alla scelta possono influire in maniera significativa sulle strategie da attuare in battaglia. Le classi principali sono quattro: cacciatorpediniere, incrociatori, corazzate e portaerei.

Ogni classe presenta caratteristiche uniche e ben definite che permettono di attuare tattiche differenti a seconda del proprio stile di gioco. I cacciatorpediniere, ad esempio, non hanno una resistenza molto elevata ma sono rapidi e ben armati, ideali per attacchi a sorpresa o ricognizioni. Gli incrociatori rappresentano invece le vere e proprie truppe da battaglia, adatte al combattimento ravvicinato e ancora più efficaci se supportate da cacciatorpediniere o aerei da ricognizione. Per quanto riguarda le corazzate parliamo della classe con la maggiore potenza d’attacco e in grado di infliggere più danni al nemico, grazie anche a un raggio di azione decisamente superiore rispetto alle altre tipologie di navi. Infine ci sono le portaerei, prive di qualsiasi difesa o arma diretta, con le quali il gioco assume per certi aspetti lo stile di un RTS e ci permette di scegliere dove inviare bombardieri e aerosiluranti.

Il vero divertimento in questo free to play risiede nel comprendere in che modo poter utilizzare al meglio ogni classe e quale modalità di attacco utilizzare per abbattere l’avversario. Per queste ragioni il titolo risulta essere molto stimolante e in grado di mantenere alto l’interesse dei giocatori, grazie anche alla possibilità di affrontare le battaglie in modi sempre diversi.

Grafica e gameplay

Per quanto riguarda il comparto grafico, World of Warships presenta una cura dei dettagli decisamente ottimale. Che si parli delle trasparenze dell’acqua, dei danni subiti dalle navi o degli innumerevoli particolari delle svariate isole, il lavoro svolto è davvero eccezionale e contribuisce a fornire degli elementi aggiuntivi sicuramente importanti. L’unica pecca, se così possiamo definirla, sta nella scelta di Wargaming di non dare particolare importanza alla fisica delle onde e alla relativa influenza sugli spostamenti della nave, rendendo le virate forse un po’ troppo semplici e poco realistiche.

Per quanto riguarda il gameplay vero e proprio, c’è da dire che World of Warships si basa molto sul lavoro di squadra e la perfetta intesa con i compagni. Ogni classe necessita infatti delle altre per ottenere i migliori risultati; le navi più grandi hanno bisogno di qualcuno che sia in grado di individuare i bersagli, mentre quelle più piccole necessitano del supporto da parte di mezzi dotati di una potenza d’attacco maggiore. Altra scelta importante riguarda il comandante, dal momento che ogni personaggio è contraddistinto da capacità e statistiche uniche. Grazie a queste skill è possibile ad esempio potenziare alcune caratteristiche del proprio vascello, oppure issare determinate bandiere che permettono di ottenere oro e punti esperienza più rapidamente.

La vittoria si può ottenere eliminando tutte le navi nemiche e quindi sconfiggendo al 100% il team avversario, oppure mantenendo il controllo di alcuni punti strategici presenti sulla mappa. Il gioco alterna momenti strategici, nei quali è fondamentale restare ben nascosti e individuare la posizione degli avversari, a fasi molto più action, dove conta effettuare il maggior numero di danni nel minor tempo possibile. Ad aumentare la profondità e la varietà delle battaglie contribuiscono infine una serie di fattori casuali come i colpi critici, la penetrazione e i punti deboli di ogni vascello come il deposito delle munizioni.

Conclusioni

World of Warships è un ottimo free to play che riprende un genere non facile da trattare e che riesce a farlo nel migliore dei modi. L’avanzamento è abbastanza lineare e permette di divertirsi alla grande senza dover necessariamente spendere soldi per nuove navi, armi e potenziamenti. Wargaming è riuscito infatti a proporre un titolo fruibile e accessibile per tutti, in un mix perfetto tra arcade e simulazione che difficilmente stancherà gli appassionati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono gli sparatutto?
Hai già provato

CrossFire?

CrossFire è uno sparatutto free to play che ti permette di combattere dalla parte dei mercenari della Global Risk o dei terroristi della Black List. Il gioco offre un vasto numero di modalità, mappe, personaggi e armi differenti.