Recensione di ArcheAge

Gioca Gratis!

ArcheAge è stato uno dei giochi MMORPG più attesi dell’anno, un titolo a dir poco interessante che ancor prima del rilascio in occidente contava già migliaia e migliaia di fan. Nonostante il lancio difficoltoso, con server intasati e code infinite, in poco tempo oltre due milioni di persone si sono registrate e hanno iniziato la loro avventura nel mondo di gioco, uno scenario che offre infinite possibilità e che cerca di riproporre tutte le migliori caratteristiche già presenti in altri MMO.

Si tratta di un titolo dalle enormi potenzialità, ricco di features che lo rendono attualmente uno dei giochi MMORPG più vasti e complessi di sempre. Proprio per questo motivo, nella recensione non potrò parlare di ogni singolo aspetto o sistema presente nel gioco. Cercherò comunque di essere il più esaustivo possibile e inserirò nel testo vari link di approfondimento, per aiutare i giocatori a comprendere meglio alcune delle caratteristiche più interessanti.

Anteprima di gioco

Creazione personaggio ARCHEAGE

Il mondo di ArcheAge si suddivide in tre continenti, popolati da un totale di quattro razze giocabili. Al momento soltanto due continenti sono accessibili, Nuia e Haranya, mentre il terzo chiamato Auroria verrà introdotto molto presto e porterà con se tantissime novità interessanti. A Nuia troviamo i Nuian e gli Elf, mentre ad Haranya vivono i Firran e gli Harani. Le razze appartenenti a continenti diversi sono in guerra tra loro, per ragioni storiche e culturali, pertanto a seconda di quale sarà la tua scelta ti ritroverai ad avere determinati nemici che potranno attaccarti quando attraverserai le numerose aree neutrali. Prima di iniziare la partita dovrai creare il tuo personaggio, scegliendo la razza e personalizzandolo attraverso un editor a dir poco approfondito. Oltre alle sembianze preimpostate troverai infatti un complesso sistema di modifica che ti permetterà di cambiare nel dettaglio il volto dell’avatar, dal colore degli occhi alla forma del naso, della bocca, delle orecchie e così via.

Cicatrici, colori, tatuaggi, acconciature e quant’altro ti permetteranno di rendere unico l’aspetto del tuo eroe, mentre prima di concludere la creazione dovrai scegliere con quale skill set cominciare: Battlerage, Sorcery, Archery, Vitalism, Occultism o Shadowplay. Ognuno di questi set ti darà accesso a determinate abilità, le quali potranno essere sbloccate salendo di livello e collezionando skill points. Tuttavia, una volta raggiunto il quinto livello potrai accedere a un secondo skill set differente, così come al decimo livello avrai modo di sbloccarne un terzo. Questo significa che le possibilità per personalizzare le capacità del tuo personaggio diventeranno ben presto quasi infinite, grazie al gran numero di alberi delle abilità che ti permetteranno di creare una delle 120 possibili classi. Gli skill set accessibili al livello 5 e 10 dipenderanno da quello che avrai scelto durante la creazione del personaggio, mentre la classe verrà definita dai tre skill set selezionati. Chiaramente da tutte queste scelte dipendereanno le statistiche del combattente, le abilità che potrà sfruttare in battaglia e così via. Bisogna comunque tenere presente che una volta raggiunto il decimo livello si possono cambiare le specializzazioni, ovviamente pagando un determinato corrispettivo in denaro. Questo significa che nulla è definitivo, e che in caso di necessità si potranno modificare anche radicalmente le caratteristiche del proprio eroe.

Panorama ARCHEAGE

Una volta iniziata la partita potrai affrontare le varie quest introduttive, banali e ripetitive, con le quali apprenderai le basi del gameplay e otterrai svariate ricompense. L’esplorazione ti porterà a scoprire vasti territori popolati da creature di ogni tipo, dalle sembianze sia reali sia di fantasia, alcune pacifiche e altre ostili. Attraverserai zone sicure dove potrai camminare senza temere di essere aggredito, mentre in quelle neutrali dovrai sempre prestare la massima attenzione. In queste aree il PvP diventa infatti open world, il che significa che qualsiasi giocatore sarà libero di attaccare un altro partecipante anche senza giustificazioni. Tuttavia, se deciderai di uccidere un personaggio della tua stessa razza potrai essere accusato di omicidio, verrai condannato e rinchiuso come stabilito dalle leggi che regolano il sistema giudiziario del gioco. Come in ogni MMORPG, con il tempo potrai collezionare equipaggiamenti sempre più potenti e resistenti: armi, armature, scudi, elmi e indumenti vari. Tuttavia, non sarai costretto a diventare un guerriero o il più impavido degli eroi, ma sarai libero di scegliere il destino del tuo personaggio. Potrai diventare un contadino, allevando gli animali e coltivando la terra, un fabbro capace di creare armi da equipaggiare o vendere, un marinaio specializzato nel commercio o un temibile pirata alla continua ricerca di fama e ricchezza. In ArcheAge ogni giocatore è libero di seguire il proprio istinto e diventare ciò che desidera, può costruire case e fattorie, può scegliere di giocare da solo o in compagnia, può vivere una vita tranquilla o lanciarsi continuamente in nuove ed emozionanti avventure.

Grafica e Gameplay

Cucciolo pet ARCHEAGE

Il comparto grafico non delude le aspettative ma allo stesso tempo non riesce a raggiungere l’eccellenza, nonostante i vasti scenari ricchi di elementi ambientali, i personaggi piuttosto ben definiti e il dettaglio delle texture tutto sommato più che sufficiente. Niente di particolarmente originale o brillante, se non durante i combattimenti dove ogni abilità viene accompagnata da effetti e animazioni di buona qualità. Se lancerai un incantesimo di fuoco vedrai il tuo nemico circondato dalle fiamme, così come potrai congelarlo o colpirlo in tantissimi modi differenti. Anche la varietà di scenari offerti dal titolo verrà sicuramente apprezzata, in particolar modo dagli aspiranti marinai, commercianti o pirati che avranno la fortuna e il coraggio di esplorare un mare pieno di insidie, con i suoi orizzonti sconfinati e i giganteschi mostri marini da combattere. Per chi invece ama vedere il mondo dall’alto troviamo gli alianti (glider), di varie forme e colori, ognuno con diverse velocità di volo, rotazione e così via.

ArcheAge permette a ogni giocatore di partecipare a tantissime attività differenti, con contenuti PvE e PvP in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi utente. Oltre a completare le quest già viste e riviste in quasi tutti gli MMORPG esistenti, potrai decidere di trascorrere il tuo tempo come desideri. Avrai la possibilità di diventare un esperto in svariate professioni, potrai collezionare le risorse necessarie per costruire una casa, dovrai pagare le tasse sulle tue proprietà, sarai libero di raccogliere materiali ed erbe varie per creare oggetti, equipaggiamenti e pozioni, dovrai difenderti dagli attacchi e dai furti, potrai fare amicizia con altri giocatori, partecipare a combattimenti di gruppo come i rift, unirti a una gilda, navigare con i tuoi compagni e molto altro ancora. Devi comunque sapere che per svolgere alcune delle attività più importanti avrai bisogno dei labor points, ovvero dei punti lavoro che si rigenerano automaticamente di 10 unità ogni cinque minuti passati giocando. Si tratta di una risorsa molto importante, utile ad esempio per costruire, piantare e raccogliere. L’unico modo per ottenere un maggior numero di labor points è quello di attivare lo status di Patrono pagando l’abbonamento, con soldi veri o valuta di gioco, il quale ti permetterà di ottenere 20 punti per ogni cinque minuti trascorsi in game e 5 punti per ogni cinque minuti passati offline.

Golem gigante ARCHEAGE

I combattimenti si basano sul classico sistema di auto-targeting, il che significa che per sconfiggere un nemico dovrai semplicemente scegliere quali attacchi e skill utilizzare. Potrai cliccare con il mouse sulla barra delle skill oppure utilizzare i tasti di scelta rapida, mentre in caso di inerzia da parte del giocatore il personaggio continuerà a colpire con l’attacco di base. Sempre con il mouse si può orientare la telecamera, mentre con i tasti WASD si controllano i movimenti. Nel mondo di ArcheAge ci si può spostare in molti modi differenti: a piedi, su una delle tante monte terrestri, in barca, con un aliante o un dirigibile, con i sistemi di teletrasporto e così via. Al momento è possibile esplorare soltanto due continenti, mentre un terzo di nome Auroria verrà presto reso accessibile. Con l’introduzione della nuova e vastissima regione verranno aggiunte tante funzionalità imperdibili, come ad esempio il sistema che permetterà alle gilde di conquistare i territori e posizionare un loro castello al centro della zona controllata. In questo modo i membri della gilda potranno ottenere dei talenti speciali e riscuotere le tasse da tutti coloro che decideranno di costruire all’interno dei confini conquistati. La fortezza potrà poi essere attaccata allo scadere di un determinato lasso di tempo, e in caso di sconfitta gli altri giocatori avranno la possibilità di attaccare gli edifici presenti nel territorio.

Conclusioni

ArcheAge è uno dei migliori MMORPG free to play esistenti, anche se non riesce a rivoluzionare il genere come forse ci si sarebbe aspettato. Non offre nulla di potenzialmente inedito o sbalorditivo, ma nel complesso presenta tutte le migliori caratteristiche dei giochi di ruolo e lo fa in modo eccellente. Il comparto grafico non è il massimo in termini di qualità ma riesce comunque a regalare emozioni, offrendo incantevoli scenari esplorabili a piedi, in mare o in volo. I contenuti non mancano, sia per gli amanti del PvE sia per gli appassionati del PvP, e con l’arrivo del terzo continente verranno aggiunte tante nuove caratteristiche e funzionalità tutte da scoprire.

Tuo Voto
0

Pro

  • Personaggi personalizzabili nel dettaglio
  • Tantissimi contenuti
  • Corposo sistema di crafting
  • Un mondo di possibilità!

Contro

  • Le solite quest...
8.5

Ottimo

Grafica - 8.2
Giocabilità - 9
Originalità - 8.3

3 Commenti

  1. Aspettavo un articolo che definiva in classifica i migliori MMORPG, dopo il tuo articolo top 10 MMORPG ho letto: “ArcheAge, il migliore in circolazione” ed ho deciso di provarlo.. a breve ti farò sapere, spero in una bella grafica oltre ad una bella giocabilità!

    Rispondi
  2. si sa se sarà tradotto in italiano?

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.