Recensione di Black Gold Online

Per tutti gli appassionati di MMORPG ho il piacere di annunciare un nuovo titolo chiamato Black Gold Online, un progetto ideato e realizzato da Snail Games, ovvero dallo stesso team di sviluppatori che sta dietro all’ormai celebre Age of Wushu. Si tratta di un mix tra classico gioco di ruolo e d’azione, basato su una storia concettualmente semplice ma ricca di aspre battaglie, con tante missioni da portare a termine e numerose modalità PvP studiate per mettere alla prova i giocatori.

Black Gold Online è ambientato in un mondo suddiviso in due parti da un’enorme catena montuosa, la quale permette al sole di splendere soltanto in una delle due regioni. Erlandir gode pertanto del calore solare, mentre Eisenhorst e i suoi abitanti vivono in un’oscurità permanente. Questa condizione atmosferica ha reso Erlandir una terra molto piacevole da vivere e ha favorito la crescita di una preziosissima risorsa chiamata Black Gold, una sostanza con poteri magici utile per far funzionare i motori a vapore. Tuttavia, anche gli abitanti dell’oscura Eisenhorst utilizzano la tecnologia a vapore e per alimentarla sfruttano il carbone a loro disposizione. La carenza di questo materiale combustibile e i continui consumi hanno però messo in crisi l’intera popolazione, ormai costretta a dichiarare guerra per invadere Erlandir e impadronirsi del Black Gold.

Anteprima di gioco

Personaggi Black Gold Online

Per prima cosa dovrai creare il tuo personaggio, scegliendo fra le razze che abitano Erlandir e Eisenhorst. La prima regione, ricca e illuminata dal sole, è popolata dai Buvont, Lokemean e Upyrian. L’area oscura del mondo, ormai costretta alla guerra per sopravvivere, è invece popolata dai Kosh, Aurek e Yuton. A seconda della razza scelta potrai quindi selezionare una delle classi a disposizione, per un totale di 12 classi: Punisher, Assassin, Conjurer, Occultist, Gunslinger e Dark Priest per le razze del Regno di Isenhorst, e Blademaster, Spellsword, Pyromancer, Geomancer, Beastmaster e Skycaller per le razze di Erlandir. Una volta scelta la razza e la classe di tuo gradimento, avrai modo di personalizzare a fondo il tuo eroe attraverso un editor ricco di opzioni interessanti. Potrai scegliere fra vari risultati preimpostati e casuali, oppure selezionare uno dei volti a disposizione, il taglio della barba e degli occhi, il colore delle pupille e della pelle, modellare le parti del corpo e così via. Completata la creazione del personaggio assisterai a un video introduttivo con sottotitoli in inglese, a seguito del quale affronterai un breve tutorial che ti insegnerà i comandi per combattere e muoverti correttamente. A questo punto ti ritroverai nel villaggio iniziale, dove parlando con i vari NPC potrai accettare e completare le prime quest. Gli obiettivi sono i classici del genere, pertanto dovrai uccidere determinate creature, consegnare messaggi e raccogliere particolari risorse. Otterrai quindi ricompense e punti esperienza, salirai di livello e sbloccherai nuove skill da utilizzare in battaglia. Quest’ultime avranno un ordine preimpostato, pertanto non potrai scegliere di volta in volta quali sbloccare.

Chi ha un po’ di familiarità con i giochi di ruolo riuscirà a livellare piuttosto velocemente e non avrà difficoltà ad apprendere le basi del gameplay. Nel mio test ho scelto di utilizzare il Beastmaster, una classe che fin da subito ha a disposizione due utilissimi pet pronti per combattere (anche se ne puoi evocare soltanto uno alla volta). Ho ottenuto molto presto una monta simile a un enorme lupo con alcune parti robotiche e due grandi mitragliatori (inutili perché non si possono usare in combattimento), il quale mi ha permesso di velocizzare ulteriormente la progressione aumentando la velocità di movimento del 50%. Sempre nell’arco dei primi 10 livelli mi è stato consegnato anche il primo “personal war carrier”, ovvero una sorta di monta che può essere utilizzata anche in combattimento con abilità uniche e molto potenti. A tal proposito è bene precisare che le razze di Eisenhorst possono disporre di veicoli da battaglia come mech e altre diavolerie meccaniche, mentre i giocatori appartenenti alla popolazione di Erlandir possono usufruire di animali da guerra simili a creature mitologiche con potenti abilità fisiche e magiche. Il primo carrier, ad esempio, somigliava a un piccolo dinosauro e aveva un attacco estremamente potente capace di uccidere con un solo colpo quasi tutti i nemici che ho avuto modo di incontrare durante l’esplorazione. E’ tuttavia importante precisare che queste monte non possono essere utilizzate dappertutto, ma soltanto nelle aree open world, nei Battlefield e nelle battaglie Energy Well.

Ambientazione Black Gold Online

Per quanto riguarda le varie modalità di gioco, troviamo diverse possibilità interessanti sia per gli amanti del PvE sia per chi predilige il PvP. Ho già scritto un articolo di approfondimento qui, pertanto in questa recensione mi limiterò a citare alcune caratteristiche generali. Per chi si diverte a competere contro altri partecipanti troviamo ad esempio l’Arena, una modalità che attraverso un sistema automatico di matchmaking ti permette di affrontare un altro giocatore dalle potenzialità simili alle tue. A tal proposito non posso dire di essermi trovato bene, in quanto quando ero al livello 15 mi è capitato di dover affrontare un altro personaggio di livello 40 (potete immagine com’è andata a finire…). Ci sono poi i cosiddetti Battlefield, dei campi di battaglia dove una volta vinti i combattimenti si possono ottenere bottini interessanti, le Avventure, dove dovrai sopravvivere a ondate di nemici sempre più forti, le Istanze, combattimenti di gruppo disponibili in versione easy o hard, le mitiche Energy Well, guerre per il controllo del territorio dove le due fazioni rivali possono utilizzare i propri carrier, e così via.

Grafica e Gameplay

Creatura alata Black Gold Online

Il comparto grafico di Black Gold Online non mi ha saputo stupire e per certi versi mi ha persino deluso. Nel complesso il risultato è chiaramente più che sufficiente, ma devo ammettere che da un titolo rilasciato a metà 2014 mi sarei aspettato una resa visiva di gran lunga più emozionante. Ho inoltre avuto modo di vedere svariati bug e noncuranze grafiche che mi hanno fatto storcere un po’ il naso, così come alle volte mi è capitato di rimanere inspiegabilmente bloccato dietro a ostacoli ridicoli senza poterli nemmeno saltare. Il dettaglio delle texture in alcuni casi lascia un po’ a desiderare, con elementi ambientali poco curati e scenari che non riescono ad affascinare nonostante si intraveda un discreto potenziale artistico. Si percepisce inoltre la mancanza di elementi originali e di qualche innovazione che non faccia sentire all’interno dell’ennesimo mondo fantasy popolato da creature di ogni genere e dimensione. Forse la somiglianza con altri titoli e la miriade di giochi fantasy già esistenti possono aver influito negativamente sul mio giudizio, ma credo non ci siano dubbi sul fatto che il risultato finale sarebbe potuto e dovuto essere qualitativamente superiore.

Il sistema di crafting permette di scegliere una sola professione tra Alchemist, Armorsmith, Tailor, Jeweler e Blacksmith. Utilizzando le varie ricette acquistabili dagli NPC si possono quindi creare oggetti e armi artigianali da equipaggiare o vendere, proprio come accade in ogni altro gioco di ruolo. L’economia si basa sulle solite valute: oro, argento e rame, guadagnabili completando le missioni, uccidendo i nemici e commerciando. Tra le caratteristiche più originali di Black Gold Online troviamo invece i carrier, ovvero le cavalcature utilizzabili in battaglia di cui abbiamo parlato poco fa. Queste dispongono di abilità devastanti che possono influenzare fortemente l’esito dei combattimenti e vengono suddivise in quattro classi principali: Raid, Assault, Siege, Aerial e Anti-air, ognuna con le rispettive abilità e peculiarità. Potrai sbloccare e livellare vari carrier, di tipo meccanico o animale a seconda della tua fazione di appartenenza, e dovrai sempre prenderti cura del loro stato. L’utilizzo di queste preziose monte sarà infatti soggetto al consumo di carburante/energia e i danni subiti saranno permanenti. Se durante un combattimento il tuo carrier verrà colpito ripetutamente e ferito a tal punto da non poter più lottare dovrai farne a meno fino a quando non avrà recuperato le forze. Se invece verrà sconfitto ripetutamente in più battaglie potrà persino essere ucciso/distrutto, in modo permanente e irreversibile.

Combattimento Black Gold Online

Il sistema di combattimento di Black Gold Online adotta meccaniche riconducibili in parte ai classici MMORPG e in parte ai più moderni giochi d’azione. Potrai muoverti con la tastiera e orientare la visuale con il mouse, mentre con i pulsanti di scelta rapida presenti sulla tastiera avrai modo di scagliare gli attacchi e attivare le skill a tua disposizione. Anche se il livello di dinamicità e la libertà di movimento non raggiungono gli standard dei veri action MMORPG, è comunque possibile schivare i colpi avversari rotolando velocemente a sinistra o a destra (rispettivamente premendo due volte A o D). Non basterà selezionare il nemico per dar vita a un combattimento automatico ma sarà bensì necessario regolare costantemente la visuale per orientare il personaggio verso il bersaglio da colpire, così come per attaccare dovrai cliccare continuamente sull’attacco primario e sulle varie abilità che riterrai opportuno attivare. Le dinamiche saranno invece diverse quando combatterai a bordo di un carrier, sia esso meccanico o animale, dove con il tasto sinistro e destro del mouse potrai utilizzare rispettivamente l’attacco primario e secondario. In questo caso orientare la visuale risulterà molto più semplice e intuitivo, ma non potrai sfruttare le skill personali del tuo eroe fino a quando non sarai sceso dalla monta.

Conclusioni

Black Gold Online è un MMORPG complessivamente ben realizzato, anche se nonostante gli sforzi non sembra poter competere con i migliori titoli presenti sul mercato. Qualche novità c’è e pare interessante, ma allo stesso tempo si sente la mancanza di qualcosa di profondamente nuovo che sia capace di far brillare gli occhi dei giocatori alla ricerca di un’esperienza originale e competitiva. Da apprezzare la presenza dei carrier utilizzabili in battaglia e le varie modalità PvE e PvP, mentre un disappunto va al comparto grafico che al momento risente di vari bug e noncuranze che influiscono negativamente sulla valutazione complessiva. In definitiva si tratta di un titolo più che sufficiente, niente di speciale ma comunque degno di essere provato.

Tuo Voto
0

Pro

  • Notevole editor per la creazione dei personaggi
  • Cavalcature utilizzabili in battaglia
  • Molteplici modalità PvE e PvP

Contro

  • Graficamente migliorabile
  • Nulla di nuovo a livello di quest
7.7

Buono

Grafica - 7
Giocabilità - 8
Originalità - 8

7 Commenti

  1. una volta scarica e istallato lancio il gioco e nel momento in cui clicco play sul launcher me lo chiude e mi da errore “sorry, the programs cannot run under a virtual machine” e quindi nn riesco ad avviarlo e nn so come risolvere…potreste darmi un consiglio?

    Rispondi
    • Ho dato un’occhiata su Google e si tratta di un errore che può capitare anche con altri giochi. Tuttavia, non ho trovato nessun riferimento ad Age of Wushu, pertanto posso solo consigliarti di chiedere sul forum ufficiale del gioco o scrivere un ticket direttamente al supporto clienti: http://member.us.woniu.com/customer/online.jsp

      Rispondi
  2. grazie mille! aspetto che arrivi l’update 1 di windows 8.1 per vedere se poi parte e ora lo installo su un altro pc con 7 per capire se è il pc il problema … poi in caso contatto il supporto..

    Rispondi
  3. ma e’ solo nello stramaledettisimo inglese?

    Rispondi
  4. è in italiano?

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.