Conan: Exiles

Gioco in fase di sviluppo
MMORPG
Segui Sito Ufficiale
                     

Conan Exiles: creazione del personaggio e primi passi

Gli sviluppatori di Conan Exiles hanno pubblicato un articolo sul sito ufficiale che descrive il sistema di creazione del personaggio e racconta quelli che saranno i primi passi dei giocatori.

Primi passi in Conan Exiles

creazione-personaggio-conan-exiles

In Conan Exiles verremo gettati fuori dalla civiltà, crocifissi e lasciati a morire per accuse penali. Se avremo o meno commesso i crimini sarà irrilevante, in quanto rimarremo intrappolati per sempre nelle Exiled Lands. È proprio sulla croce che inizierà la creazione del nostro personaggio, attraverso un sistema innovativo che proporrà alcuni volti standard e caratteristiche che potranno essere ottimizzate e personalizzate. Al momento ci sono 11 acconciature, una vasta gamma di colori della pelle e 14 etnie, tutte tratte dall’universo di Rovert E. Howard e offerte ai giocatori fin dall’inizio. Ci saranno inoltre tantissime opzioni per personalizzare l’aspetto dell’esiliato, al quale verranno assegnati tre delitti scelti casualmente da un grande elenco.

Una volta completata la creazione del personaggio, qualcuno ci libererà dalla croce e saremo liberi di vivere, uccidere e sopravvivere nelle terre d’esilio. Il primo compito da svolgere sarà cercare cibo e acqua, per poi uscire dal deserto stando attenti a non superare degli enormi pilastri di pietra. Queste sculture si chiamano Cursewall e segnano i confini delle terre degli esiliati, oltre le quali si viene uccisi. Passando attraverso delle decrepite rovine potremo dirigerci verso le grandi montagne, raccogliendo pietre e rami per creare i primi strumenti. Armati di accetta in pietra e piccone avremo la possibilità di difenderci, anche se non sarà certo come brandire una lunga spada affilata.

terre-esiliati-conan-exiles

Il mondo di Conan è pieno di pericoli, molti dei quali presenti all’interno delle terre d’esilio. Folletti e iene affamate, pronte per banchettare con la carne degli esuli più sfortunati, vagano per le rive del fiume in attesa del loro prossimo pasto. Queste minacce possono essere sconfitte una a una se armati di spada e scudo, ma il fatto che si muovano e attacchino in branco le rende assai pericolose. Costruire un riparo sarà pertanto fondamentale, magari con muri di pietra in grado di resistere alle tempeste di sabbia e alle creature aggressive.

Questi dovrebbero essere i primi passi nel mondo di Conan Exiles, dove potremo diventare cacciatori, guerrieri, assassini, artigiani o piegare gli altri esiliati al nostro volere. La nostra croce ci attende, esuli.

Tratto dal dev blog: your first steps.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.