Das Tal: MMORPG sandbox con combattimenti in stile MOBA

Das Tal è un nuovo gioco Open World Survival Arena che unisce le tattiche MOBA ad alcune caratteristiche tipiche degli MMOG sandbox. L’obiettivo degli sviluppatori è quello di creare un’esperienza divertente per gli appassionati del PvP, senza grind e tab-targeting, privo di meccaniche pay to win e adatto per la vita impegnata dei giocatori adulti.

Al momento il gioco è disponibile su buy.das-tal-game.com/kickstarter, acquistando uno dei quattro pacchetti al prezzo di 30€, 45€, 60€ e 200€. Stando alle FAQ pubblicate sul sito non è comunque da escludere la possibilità che in futuro il titolo possa diventare free to play.

Anteprima di gioco

Giocatori Das Tal

In Das Tal il giocatore inizia l’avventura munito unicamente del proprio ingegno, con l’obiettivo di sopravvivere e migliorare le abilità del personaggio nel corso del tempo. Centinaia di giocatori entreranno a far parte dello stesso mondo e sarà necessario trovare alleati per formare dei clan, iniziare a costruire insediamenti e competere con i gruppi rivali. In un’economia completamente guidata dagli utenti, l’influenza di ogni avventuriero crescerà attraverso la diplomazia e la guerra.

Un sacco di giochi offrono combattimenti PvP, ma spesso mancano di qualcosa di importante: le conseguenze. La scarica di adrenalina che si ottiene quando si perde una battaglia dovrebbe significare molto di più del semplice rifare la fila per un altro match. Il PvP si fa interessante quando si ha qualcosa da perdere, come ad esempio il proprio inventario e l’attrezzatura, o addirittura l’insediamento del clan.

Combattimento Das Tal

Das Tal è stato progettato per giocatori di tutti i livelli, pertanto anche se si perde qualcosa si è sempre in grado di partecipare. Tutti gli attrezzi realizzati dagli utenti potranno essere sostituiti in tempi ragionevoli e solo un personaggio di alto livello con attrezzature costose rischierà davvero di perdere l’equipaggiamento in caso di morte. In questo modo i neofiti e i giocatori inesperti saranno protetti, e persino con attrezzi di mediocre qualità potranno battere avversari meglio equipaggiati.

Il gioco viene considerato sandbox perchè qualsiasi azione permette di influenzare la storia e plasmare il mondo virtuale. I partecipanti potranno difendere le mura dagli attacchi nemici, sconfiggere gruppi di banditi, intrufolarsi negli insediamenti dei clan più ricchi e saccheggiarli, e qualsiasi decisione presa potrà dar vita a una storia da condividere. Gli sviluppatori vogliono che l’abilità di ogni singolo giocatore sia il fattore decisivo durante le battaglie, non l’equipaggiamento o il livello del personaggio. il sistema di combattimento permetterà di muovere il guerriero con i tasti WASD, mirando e attaccando con l’ausilio del mouse. Ogni singola abilità dovrà essere attivata e non ci saranno attacchi automatici, mentre posizionarsi correttamente consentirà ad esempio di schivare i colpi sferrati dai nemici e sopravvivere.

Mondi sempre nuovi da cui ripartire

Costruzione Das Tal

La sensazione di esplorare nuovi luoghi e sperimentare nuovi sistemi è sempre speciale. Universi in continua evoluzione consentono di provare emozioni piacevoli e Das tal è stato progettato per supportare centinaia di mondi generati in modo semi-casuale. Questo significa che gli scenari avranno un ciclo di vita che varierà da uno a tre mesi, al termine del quale ci sarà un evento di massa. Si prevede che ogni mondo ospiterà circa 2000 giocatori, di cui il 10% sempre attivo nello stesso momento. I vantaggi di tale sistema sono molteplici:

  1. Quando un nuovo mondo viene aperto, tutti i partecipanti iniziano dallo stesso livello. Questo elimina il divario in termini di potenza dovuto a mesi di progressione, differenza che solitamente mette in difficoltà gli ultimi arrivati. Con mondi nuovi continuamente a disposizione, tutti avranno le stesse possibilità di successo.
  2. Cicli di vita limitati permettono di mettere da parte il grind classico dei MMORPG. In Das Tal sarà possibile raggiungere il pieno potenziale in poche settimane.
  3. Dal momento che tutti i mondi avranno durata limitata, si potranno facilmente sperimentare nuove funzionalità in ogni nuovo mondo. Se un esperimento non riesce una volta, sarà possibile evitarlo successivamente. Con più universi e set di regole flessibili, gli sviluppatori potranno personalizzare l’esperienza di gioco per gruppi molto specifici di giocatori.

Buy to play o free to play?

Amiamo la semplicità del “paga una volta per tutte”, quindi per il momento stiamo utilizzando questo modello per coloro che decidono di supportarci. Le cose potrebbero tuttavia cambiare, in quanto pensiamo che l’essere free in qualche modo aiuterebbe il gioco ad attrarre molti più giocatori. Sappiamo anche che il modello free to play è molto difficile da calibrare e far funzionare nel modo giusto, e mai adotteremo un sistema di monetizzazione basato sulla vendita di oggetti nello shop o scorciatoie per ridurre il grind. Probabilmente disprezziamo il pay to win più di voi.

Sito ufficiale: http://www.das-tal-game.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.