Dragon’s Prophet

MMORPG
Segui
8

Ottimo

9.9

Voto Utenti

                     

Dragon’s Prophet: intervista al Lead Community Manager

Pochi giorni fa ho avuto l’occasione di intervistare Valentine Ledour, conosciuta anche come Miaa, Lead Community Manager di Infernum Productions, ovvero lo studio che ha sviluppato Dragon’s Prophet e altri giochi MMO piuttosto popolari come Brick-Force e Hazard Ops.

Valentine, oltre farci sapere che ama gli RPG e i “panda rossi”, ha risposto ad alcune mie domande su Dragon’s Prophet.

Intervista sul presente e futuro di Dragon’s Prophet

Draghi Dragon's Prophet

Puoi descriverci brevemente Dragon’s Prophet? Cosa lo differenzia dagli altri MMORPG?

Dragon’s Prophet è un MMORPG free to play ambientato in un mondo fantasy dove è possibile catturare, allenare, volare e combattere con oltre 300 draghi e sbloccare le loro skill uniche. Il gioco ha ormai quasi 2 anni e nel tempo si è evoluto molto, introducendo caratteristiche esclusive come la Dragon Arena, una dinamica Cittadella PvP sulle Sky Islands, sfide PvE sulle torri e molto altro ancora. E non è finita!

Come sta andando con il gioco? Siete soddisfatti dei risultati ottenuti?

Il gioco sta andando bene per essere un free to play di due anni, grazie anche a una community molto attiva di giocatori. Rimango stupita ogni giorno dall’interesse che la comunità dimostra nei confronti del gioco e del modo in cui contribuisce al suo miglioramento. C’è una piacevole atmosfera di interazione e disponibilità, sulla quale abbiamo lavorato duramente. Ovviamente c’è margine di miglioramento, ma sono fiduciosa del fatto che siamo sulla strada giusta.

Quali sono stati gli ultimi contenuti introdotti nel gioco?

Ci siamo concentrati sul miglioramento dei contenuti end game per giocatori sia PvP sia PvE. I partecipanti hanno recentemente affrontato nuovi dungeon impegnativi, facendo il primo passo di un percorso che li porterà al più duro dei raid mai visti prima in Dragon’s Prophet: Deyarka’s Bastille. Gli amanti del PvP, d’altra parte, hanno di recente scoperto una nuova isola free-for-all e potranno presto accedere alla Dragon Arena, oltre alla tanto attesa modalità Battlefield. Quest’ultima verrà aggiunta all’originale PvP Citadel system sulla Sky Island, offrendo ai giocatori più esperti un’esperienza PvP alternativa.

Drago colorato Dragon's Prophet

Quali sono le caratteristiche più apprezzate dai giocatori?

Sicuramente la caccia e la possibilità di collezionare i draghi. L’intera funzionalità è stata drasticamente migliorata nel tempo: i partecipanti oltre a poter catturare i draghi in natura, possono tenere traccia dei loro progressi nel Dragon Compendium e persino covare delle uova personalizzate (Dragon Eggs)!

Avete intenzione di aggiungere nuovi draghi in futuro?

Naturalmente! Stiamo aggiungendo nuovi draghi al gioco con un ritmo abbastanza sostenuto. Recentemente abbiamo anche cominciato ad aggiungere draghi ispirati ad alcuni disegni realizzati dai giocatori, come Sylvaran, il vincitore del nostro ultimo concorso rivolto alla community. Inoltre, ogni volta che apriamo una nuova regione sveliamo sempre una serie di creature inedite.

Perchè avete scelto di creare soltanto quattro classi giocabili?

Ci sono solo quattro classi giocabili in effetti, ma il doppio delle specializzazioni per le armi che aprono la strada a molte più possibilità. L’idea è quella di offrire un gameplay più flessibile rispetto a quello dei soliti MMO, che consente ai giocatori di cambiare radicalmente il loro stile di gioco a seconda delle armi e dei draghi utilizzati.

Drago volante Dragon's Prophet

Prima o poi, i partecipanti potranno combattere anche in volo? O magari… sott’acqua?

Ah ah! Di sicuro è una caratteristica richiesta da molto tempo. Credo che i combattimenti in volo e in acqua siano un sogno anche per molti degli impiegati di Runewaker… ma per ora non sono in programma. Forse in futuro.

Puoi darci qualche informazione sul sistema di Housing?

Dragon’s Prophet offre un approfondito sistema di Housing che consente al proprietario di una casa di personalizzarla nel dettaglio, sia con oggetti decorativi sia con elementi utilizzabili, offrendo inoltre dei bonus utili. Alcuni fortunati utenti sono riusciti persino a ottenere uno slot per costruire sulle Sky Islands, le quali fanno anche da teatro alle guerre PvP. Ma non preoccupatevi: essi saranno al sicuro finché non metteranno piede fuori di casa!

Puoi parlarci del “SOE All Access”? Come può influire sull’esperienza dei giocatori?

Beh, probabilmente non sono la persona migliore per parlarne. Si tratta di una funzione offerta da Daybreak (il nuovo nome di SOE dopo l’acquisizione da parte di Columbus Nova), l’editore di Dragon’s Prophet in Nord America.

Drago e giocatore Dragon's Prophet

Su cosa state lavorando attualmente?

In questo momento ci stiamo concentrando sulle segnalazioni di bug e sull’assistenza clienti, al fine di sistemare alcune vecchie questioni e fare spazio ai futuri miglioramenti. Stiamo anche preparando il lancio di nuove funzionalità ed eventi, come ad esempio l’evento di San Valentino, l’arena PvP e il raid PvE.

Quali sono i vostri progetti per il 2015?

Sempre, sempre più draghi! Parlando seriamente, abbiamo un sacco di aggiornamenti in programma. Primi tra tutti i nuovi contenuti PvP e PvE endgame, dungeon, raid e almeno due nuove zone enormi tutte da esplorare. Ci stiamo concentrando molto sulla raccolta di feedback da parte dei giocatori, mantenendo viva la discussione con la community!

Dragon’s Prophet, prima o poi, verrà tradotto in italiano?

Dragon’s Prophet al momento è disponibile in tedesco, francese e inglese. Ma siamo sempre alla ricerca di nuove opportunità per localizzare il gioco in altre lingue. Quindi per l’italiano vedremo… magari un giorno!

Monte budali Dragon's Prophet

Vuoi salutare i lettori di giochi-mmo.it con un messaggio?

Mi dispiace che non siamo ancora riusciti a offrire Dragon’s Prophet nella vostra meravigliosa lingua! Mi auguro, tuttavia, che molti di voi si uniranno comunque alla nostra bellissima avventura. Ci vediamo in game!

1 Commento

  1. Lo provai a suo tempo, non era malvagio. Ma arrivato all’housing e la gestione dei draghi al suo interno, abbandonai per incapacità di capirci qualcosa ( con l’inglese non vado molto d’accordo ), fosse stato in italiano probabilmente avrei continuato a giocarci.

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.