Giochi MMORPG adatti ai più piccoli

Tra la sfilza infinita di MMORPG free to play esistenti, ce ne sono certi particolarmente adatti ai bambini, sia da un punto di vista prettamente grafico e stilistico, che di difficoltà e livello di violenza. In questo articolo andremo a conoscerne alcuni tra quelli che ho personalmente provato a recensito, e che pertanto mi sento di poter consigliare ai più piccoli.

Dragon Ball Online

Sicuramente non c’è bisogno di presentazioni, dato che Dragon Ball rappresenta senza orma di dubbio uno dei cartoni animati più famosi al mondo. In questo gioco di ruolo potrai vestire i panni di un umano come Goku, di un majin o di un namecciano. Porterai a termine le varie missioni e incontrerai molti dei personaggi realmente esistiti nel manga giapponese, come il Genio delle tartarughe, Bulma e il grande drago Shenron. Inizierai l’avventura con le sembianze di un bambino, e progredendo nel gioco potrai crescere e diventare adulto, imparando svariate mosse ed abilità con cui sconfiggere i nemici. Scegliendo la razza umana potrai impersonare un combattente con le stesse identiche sembianze di Goku, sia da bambino che da adulto. A livello grafico gli sviluppatori sono riusciti a riprodurre fedelmente i personaggi originali del manga giapponese, mentre il gameplay è simile ad ogni altro gioco di ruolo classico, con combattimenti automatici accompagnati dall’uso di varie mosse e abilità.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Dragon Ball Online.

Wakfu

Anche questo MMORPG riporta sui nostri schermi i personaggi di un cartone animato, molto famoso in altre parti del mondo e piuttosto sconosciuto in Italia. E’ caratterizzato da un sistema di combattimento a turni, nel quale il personaggio si ritrova all’interno di una sorta di reticolato ogni qual volta che ingaggia battaglia, dovendosi muovere come in una scacchiera ed avendo dei punti movimento e azione limitati da poter sfruttare. Terminati tali punti dovrà cedere il turno all’avversario, aspettando che compia le proprie mosse ed esaurisca le possibilità. Ad ogni combattimento assisterai ad un susseguirsi di turni, fino al momento in cui uno dei due (o più) combattenti non riuscirà ad avere la meglio sull’altro. In questo MMORPG adatto ai bambini, come in molti altri, dovrai portare a termine varie missioni esplorando liberamente il mondo di gioco, facendo amicizia con altri giocatori ed entrando in contatto con svariati NPC differenti. Caratterizzato da una visuale con telecamera dall’alto (isometrica), Wakfu presenta un comparto grafico piuttosto semplificato, anche se nel complesso ben disegnato e sicuramente originale. Ogni personaggio risulta ottimamente caratterizzato, sia a livello estetico che come varietà di abilità e mosse utilizzabili.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Wakfu.

Dragon Nest

Consigliato sia ai bambini che ai ragazzi, rappresenta uno degli ultimi Action MMORPG rilasciati in Europa ed è dotato di un sistema di combattimento molto fluido e dinamico, tipico dei giochi di ruolo di nuova generazione. Presenta uno stile grafico ispirato al genere manga, con quattro personaggi giocabili rappresentati da due bambini maschi e due femmine, dotati ognuno di determinate abilità e caratteristiche specifiche. I mostri nemici sembrano esser usciti da un cartone animato, pertanto non mieteranno certamente terrore anche di fronte ad un pubblico di bambini. Infine, è giusto segnalare l’assenza del tipico open world, il quale in altri titoli permette al giocatore di esplorare liberamente il mondo di gioco. In questo MMORPG le missioni si svolgeranno all’interno di particolari dungeon, con l’obiettivo di far piazza pulita di tutti i nemici per poter sbloccare una dopo l’altra le varie zone, fino a raggiungere il boss di fine livello da uccidere per terminare il dungeon. Consigliato sopratutto se stai cercando un gioco degno di essere considerato d’azione, con combattimenti rapidi, fluidi e molto più adrenalinici rispetto a quelli dei giochi di ruolo classici.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Dragon Nest.

Digimon Masters

Tornando in ambito di cartoni animati, non potevano certo mancare i Digimon, con un MMORPG rilasciato nel 2011 e nel quale potrai impersonare uno dei tre allenatori disponibili, optando fra uno dei tre Digimon giocabili. Nel corso dell’avventura potrai sfidare creature di ogni genere, esplorando liberamente il mondo di gioco e facendo crescere la tua creatura, vincendo gli scontri e guadagnando punti esperienza. I Digimon risultano perfettamente riprodotti, anche se purtroppo si sente la mancanza di un editor per personalizzare il personaggio a seconda dei propri gusti. Una delle caratteristiche più interessanti del gioco è rappresentata dal sistema di Hatchind Digimon, il quale ti permetterà di allevare delle particolari uova per poi dar vita a nuove razze Digimon originali e di tua proprietà. A livello di gameplay non presenta nulla di nuovo rispetto ai classici giochi di ruolo, mentre come comparto grafico risulta nel complesso molto ben realizzato, sia come modelli poligonali che come dettaglio delle texture.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Digimon Masters.

Eden Eternal

Potremo definirlo come uno dei classici MMORPG statici, caratterizzato da una grafica tipicamente manga e da un contesto generalmente adatto ai bambini. Le uniche caratteristiche un po’ originali sono rappresentate dalla possibilità di intercambiare le classi durante il gioco, e dal fatto che ogni gilda può creare un proprio villaggio con relativi NPC dai quali acquistare oggetti, armi e quant’altro. Potrai affrontare una serie di quest piuttosto scontate, le quali richiederanno di uccidere determinate creature piuttosto che andare a dialogare con particolari NPC. A livello di gamelay non presenta nulla di innovativo, mentre graficamente risulta nel complesso più che sufficiente, con creature ostili rappresentate da esseri alle volte più simpatici che pericolosi. Consigliato ai più piccoli, non solo per la grafica ma anche per l’estrema semplificazione che porta al completamento delle quest quasi senza fatica. Tutto sembra richiamare l’attenzione dei bambini e dei novizi, i quali potranno certo farsi le ossa prima di affrontare giochi di ruolo più complessi ed elaborati.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Eden Eternal.

Iris Online

Un MMORPG fantasy/manga, nel quale potrai scegliere una delle tre razze giocabili: Umani; Elfi; Ibridi. Ogni razza dispone di due classi differenti, le quali presentano caratteristiche ed abilità molto diverse tra loro, permettendo ad ogni giocatore di trovare lo stile maggiormente adatto alle proprie tendenze. I nemici si suddividono in normali, elite e boss, i quali potrai decidere di affrontare sia singolarmente che in compagnia di un solido gruppo di amici agguerriti. Le quest non presentano nulla di nuovo e si basano sui soliti obiettivi visti e rivisti, come uccidere 15 mob di una determinata specie piuttosto che cinque di un’altra. Il gameplay è statico e automatico come in ogni MMORPG vecchio stile, mentre il comparto grafico riesce nel complesso a superare la sufficienza, grazie all’utilizzo di colori sgargianti e luminosi, alla presenza di elementi naturali ben disposti e disegnati. Stesso discorso nei riguardi delle varie creature, realizzate seguendo stili divertenti e adatti agli occhi dei più piccoli.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Iris Online.

Grand Fantasia

Un MMORPG totalmente in italiano, caratterizzato da una grafica fantasy e dalla possibilità di allevare un proprio Sprite, ovvero un animale domestico che ti aiuterà e servirà fedelmente durante il corso dell’avventura. Adatto quasi unicamente ai bambini, sopratutto per via del comparto grafico appena sufficiente e del gameplay a dir poco basilare. Le quattro classi giocabili si suddividono in ulteriori quattro sottoclassi ciascuna, mentre il personaggio potrà esser personalizzato all’inizio della partita attraverso une editor non troppo avanzato. Gli obiettivi delle missioni saranno gli stessi di ogni altro gioco di ruolo classico, mentre le ambientazioni che andrai ad esplorare saranno perlopiù simili tra loro, caratterizzate da atmosfere serene e immerse nella natura. Le colonne sonore armoniose e tranquille vanno a completare il cerchio di un gioco semplice e molto ripetitivo, adatto ai bambini che hanno deciso di fare le prime esperienza all’interno di MMORPG in italiano.

Per approfondimenti rimando alla recensione di Grand Fantasia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.