Bounty Hounds

MMORPG
Segui
6.7

Suff.

                     

Intervista al Project Manager di Bounty Hounds

Su MMOHUT, sito in lingua inglese dedicato agli MMO, è stata pubblicata un’intervista che vede come protagonista il Project Manager di Bounty Hounds, Terry Torlao, il quale ha parlato di alcuni aspetti riguardanti il nuovo MMORPG free to play dall’ambientazione sci-fi.

In questo articolo tradurrò l’intervista in italiano, riassumendo e riorganizzando le nozioni più importanti.

Due parole su Terry Torlao

Terry afferma di essere cresciuto giocando ai giochi online e di esserne tuttora un grande appassionato. Il suo ruolo è quello di assicurarsi che tutto funzioni alla perfezione, facendo da intermediario tra quelle che sono le idee e le informazioni e gli sviluppatori che poi dovranno mettere in pratica quanto deciso.

Solitamente tende ad evitare ciò che piace alla “massa” e a livello di giochi online ha sempre partecipato, almeno nella gran parte dei casi, a titoli free to play. Ace Online è uno di questi, poi nomina Lineage, Flyff, Ragnarok Online e altri.

Dichiarazioni generali su Bounty Hounds Online

Si tratta di una continuazione del mondo già visto all’interno di Bounty Hounds per PSP. A differenza dell’inflazionato genere fantasy, che spesso viene introdotto nei giochi di ruolo in modo piuttosto marcato, in BHO gli sviluppatori hanno voluto abbracciare uno stile fantascientifico.

Secondo Terry Torlao si tratta di un cambiamento molto importante nello scenario dei free to play, insieme alla scelta di fondere diversi aspetti tipici di un action MMORPG a quelli dei classici giochi point-and-click. Ciò che colpisce all’interno di un gioco sci-fi sono solitamente le numerose tecnologie, attrezzature, navi e così via. BHO sotto questo aspetto si avvicina più ai classici fantasy, mettendo in risalto il personaggio e l’esperienza del giocatore stesso, piuttosto che la tecnologia in ogni sua forma.

Apparentemente si presenta come un normale punta e clicca, ma la totale libertà di movimento permette al giocatore di spostarsi anche durante gli attacchi. Questa particolarità va di pari passo con la possibilità di poter passare dallo scontro corpo a corpo a quello a distanza, cambiando il tipo di arma in modo automatico a seconda della distanza che separa il personaggio dal nemico. Questo permette di affrontare gli scontri in maniera dinamica, fuggendo da situazioni difficili senza smettere di sparare.

Personalizzazione del personaggio

Al momento della creazione del personaggio si potranno personalizzare le classiche particolarità estetiche, quali viso, colore della pelle, dei capelli e così via.

Riguardo invece all’aspetto generale, si potranno acquisire nuovi e differenti blueprints e costumi. I primi modificano permanentemente l’aspetto delle apparecchiature, mentre i vestiti influenzano unicamente il personaggio senza alterare le attrezzature.

La sola razza giocabile è quella umana, mentre all’interno del gioco ne incontreremo di diversi tipi, come i Tapirs e gli Wildsanders. L’unica cosa che potrà esser scelta è la fazione, sulla quale poi si baseranno la gran parte degli scontri PvP.

PvP e PvE

Dal punto di vista del PvP il gioco diventa interessante una volta raggiunti livelli elevati. Ci sono anche missioni che richiedono di dare la caccia ad alcuni giocatori, tuttavia gli sviluppatori stanno lavorando per dare maggiore profondità al sistema player versus player rispetto a quello che viene offerto attualmente.

Per quanto riguarda il PvE sono presenti diverse missioni, oltre alle istanze dove i giocatori possono partecipare in squadra per sconfiggere i potenti boss presenti all’interno. Alcune quests richiederanno di dare la caccia a determinati bersagli, i quali dovranno essere rintracciati ed eliminati entro il tempo stabilito.

Uccidendo i mostri verranno rilasciati a terra dei componenti utili per aggiornare e migliorare le armi e le armature. Una volta ottenuti tutti i componenti per un determinato oggetto, questo verrà potenziato. Si potrebbe paragonare al sistema dei livelli che caratterizza la crescita del personaggio, solo che in questo caso riferito all’equipaggiamento. Questi miglioramenti hanno tuttavia un limite ed alcuni potenti equipaggiamenti non potranno esser migliorati oltre la loro originaria natura.

Pet System / CTU

Una particolarità a cui molti giocatori di MMORPG sono affezionati è il pet system, chiamato CTU all’interno di Bounty Hounds. Questa funzionalità permette di avere un compagno di viaggio, solitamente un animale, che ci seguirà durante tutta l’avventura, combattendo al nostro fianco.

All’interno di BHO il pet è rappresentato da un essere robotico selezionabile tra diverse razze disponibili, le quali si differenziano per forma ed abilità. Potrà esser migliorato e modificato, sacrificando altri animali domestici e sviluppando così un particolare rapporto tra il personaggio e il fedele compagno di viaggio.

Migliorando il robot cambierà forma ed aspetto e gli elementi utilizzati per potenziarlo interesseranno le statistiche generali, proprio come accade normalmente con l’esperienza del giocatore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.