La trama di Lineage II: Goddess of Destruction

Con l’arrivo della nuova espansione “Goddess of Destruction” e della conversione in free to play, Lineage II offrirà nuovi elementi sia a livello storico che di gameplay. Le nuove classi giocabili, i nuovi raid, boss, armi, armature e zone esplorabili faranno parte di una nuova travolgente storia, aggiunta alla trama del capitolo iniziale di questo MMORPG.

Di seguito, offro a tutti i giocatori italiani una traduzione della trama di Goddess of Destruction, pubblicata originariamente sul sito ufficiale in lingua inglese.

Shilen, la Dea della Distruzione, si è risvegliata

Quando il quarto sigillo è stato infranto, Shilen si è risvegliata dal suo lungo sonno nell’oscurità. Ha sacrificato i suoi seguaci nella necropoli e ha usato l’energia oscura proveniente dalla loro morte per evocare un Dark Moon ed utilizzarlo per osservare il mondo. Il cielo ha piovuto rosso e il sangue è stato schizzato sul continente. I mostri che hanno bevuto dalla pioggia si sono infuriati ed innumerevoli persone sono morte, fornendo un sacrificio che ha rafforzato l’oscurità della potente Shilen. I villaggi hanno così chiuso tutte le porte, una ad una.

La Dea della Distruzione strappò la città volante di Ye Sagira dal cielo, rilasciando lo spirito di Hermuncus, l’ultimo Gigante sopravvissuto, il quale era stato imprigionato nella città volante. Molto tempo fa, il Gigante venne persuaso da Shilen per rubare il potere del dio Einhasad, il quale sfogò tutta la sua ira sui giganti, mandandoli in rovina. Come ultimo gigante, Hermuncus ha nascosto il potere di Einhasad in una dimensione perduta, per tenerlo lontano da Shilen.

E’ per questo che la Dea ha deciso di distruggere Ye Sagira, perchè era convinta che li si nascondesse il potere, ma si sbagliava. Ha così dato al Gigante l’opportunità di tornare a costruire la propria tribù, rivolgendo agli uomini un’interessante proposta: “Aiutatemi a riunire il mio corpo con lo spirito per far rivivere la mia tribù, e in cambio, risveglierò i vostri poteri latenti”. Il mondo sembrava esser giunto alla fine. Gli dei erano irraggiungibili, gli umani avevano accettato la proposta di Hermuncus e le due forze si erano unite per resistere a Shilen.

Hermuncus, l’ultimo dei giganti, si oppone a Shilen

Gli dei non hanno creato i giganti, ma queste due grandiose entità sono nate le une accanto alle altre. Le capacità dei giganti erano così grandi da esser paragonabili a quelle degli dei, e quando essi combinarono scienza e tecnologia con i poteri naturali, divennero i maestri supremi del paese.

Mentre la civiltà dei giganti cresceva e le divinità perdevano terreno a livello di autorità, i primi si rivoltarono contro gli dei e per lungo tempo la guerra continuò senza decretare alcun vincitore. Alla fine, però, gli dei vinsero e Einhasad cancellò l’intera razza gigante.

Solo Hermuncus, leader dei giganti, fu tenuto in vita. Venne condannato per aver rubato il potere degli dei e consegnato al supplizio eterno. Con tutte le sue membra mozzate, venne sigillato per l’eternità nella città volante di Ye Sagira, per fornire un esempio a tutti coloro che oseranno insorgere contro gli dei.

Hermuncus offre il “risveglio” agli esseri umani in cambio di aiuto

All’inizio dei tempi, i poteri dei giganti erano simili a quelli concessi agli dei. Tuttavia, queste abilità poterono esser preservate per le generazioni future. Nell’epoca antica le anime dei grandi eroi giganti e i loro poteri, furono memorizzati all’interno di Afterlife, per un uso futuro.

I giganti di ere successive desideravano più potenza ed utilizzarono il Rotolo di Afterlife per cercare di infondere a se stessi i poteri degli antichi eroi. La maggior parte dei giganti minori non poterono sopportare tali poteri e morirono cercando di assorbirli. Altri riuscirono a risvegliare tale potenza e videro crescere le proprie capacità.

Ciò che Hermuncus ha offerto in cambio del risveglio è stato proprio il Rotolo di Afterlife. Egli però non si sarebbe mai aspettato che gli umani potessero assorbire tale potenza ed aveva immaginato una morte certa per tutti loro. Ma non è stato così ed ora gli umani manifestano gli stessi poteri degli antichi giganti. Essi si sono “risvegliati”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.