Legends of Aria: stato attuale del nuovo MMORPG

Cambiare nome a un gioco può essere piuttosto rischioso, sopratutto se le persone lo associavano già da tempo alla tipologia di gameplay offerta. Questo è quanto accaduto a Shards Online, recentemente rinominato dal team di Citadel Studios in Legends of Aria, un MMORPG in fase di sviluppo che ha subito notevoli modifiche progettuali nel corso del tempo e che oggi andremo a conoscere un po’ meglio.

Un vasto mondo aperto

Originariamente il concetto di Shards Online era piuttosto chiaro, in quanto i giocatori potevano gestire i propri server privati, ma con il passare del tempo e i cambiamenti apportati a livello progettuale è diventata una definizione troppo limitante. I partecipanti volevano infatti un grande mondo liberamente esplorabile e così gli sviluppatori hanno trasformato il progetto iniziale in un MMORPG open world simile a Ultima Online e Darkfall, stravolgendo la situazione a tal punto da decidere di cambiare il nome del gioco.

Legends of Aria conserva gran parte delle idee originali ma le propone attraverso un mondo aperto e molto più grande. La mappa presentata nell’ultima demo ospitava un drago delle dimensioni simili a quelle di un mondo di Shards Online, pertanto le zone giocabili sono state ampliate di almeno dieci volte. Allo stesso tempo, la rinnovata dimensione del mondo ha spinto gli sviluppatori a espandere anche il gameplay.

L’influenza di EVE Online

Gran parte delle idee utilizzate per realizzare il progetto sono state prese da EVE Online, perlomeno in termini di funzionamento delle varie parti della mappa. Ci sono infatti zone altamente sicure dove gli attaccanti vengono subito investiti dalla furia delle guardie, così come aeree senza legge dove ognuno è libero di fare ciò che vuole. Ma le difese non rappresentano l’unica idea copiata da EVE Online, in quanto ce ne sono molte altre in fase di attuazione.

Tra le altre cose si potrà allineare una gilda a una determinata divinità, consentendo ai gruppi organizzati di farsi la guerra sulla base di quelli che verranno considerati nemici dai loro dèi. Inoltre le lotte tra gilde che scoppieranno in una zona sicura non subiranno l’interferenza delle guardie, le quali si occuperanno soltanto di difendere i giocatori solitari. Proprio come in EVE, il PvP sarà un passatempo ordinario in Legends of Aria ma non mancheranno altre attività come il crafting e la raccolta.

Combattere o non combattere?

Per quanto riguarda i combattimenti, PvP e non, ci saranno una varietà di skill da utilizzare senza restrizioni di classe. I giocatori potranno pertanto mescolare abilità corpo a corpo e magie senza alcun limite, perlomeno fino a quando non vorranno specializzare il loro personaggio in un determinato stile di combattimento. Non mancheranno inoltre gli equipaggiamenti in grado di migliorare le statistiche, anche se finora sembrano avere una maggiore influenza le capacità dei partecipanti nel muoversi e assumere le giuste posizioni durante gli scontri.

Infine, per coloro che non amano combattere e vogliono godersi una vita tranquilla, il crafting sarà simile a quello di molti altri MMORPG e coinvolgerà i giocatori nella raccolta di un sacco di materiali. Le risorse di un certo grado potranno essere migliorate, alcune senza perdere resistenza o durata, anche se esagerando con i miglioramenti ci sarà il rischio di rompere i materiali.

Sito ufficiale: https://www.legendsofaria.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.