RaiderZ – Recensione

Attenzione: questo gioco non è più disponibile.

RaiderZ è un MMORPG fantasy di nuova generazione che cerca di emergere in un mercato ricco di titoli competitivi offrendo un comparto grafico di qualità, un sistema di gestione dei personaggi non limitato da classi predefinite ed altre caratteristiche più o meno originali.

Presenta particolarità tipiche sia dei classici MMORPG che dei nuovi titoli action, unendo un sistema di combattimento “non-target” ad un open world liberamente esplorabile. Questo permette di dare vita a combattimenti dinamici tipici dei giochi d’azione, eliminando però la costrizione di dover combattere all’interno di dungeon istanziati e permettendo di ingaggiare battaglia ovunque e in qualsiasi momento.

Anteprima di gioco

Personaggio Raiderz

RaiderZ ti permette di creare e personalizzare il tuo combattente scegliendo fra vari volti, tagli dei capelli, vestiti, voci e colori. Inizialmente dovrai scegliere uno dei quattro stili: Berseker, Cleric, Sorcerer o Defender, ognuno dei quali ti permetterà di iniziare l’avventura con determinate armi e skill. Con il progredire del gioco avrai comunque la possibilità di utilizzare tutte e quattro le classi/stili, mentre per ogni tipologia di arma che deciderai di impugnare avrai a disposizione differenti alberi delle abilità da sbloccare e sfruttare in battaglia. Tutto questo mette nelle tue mani la libertà di creare un combattente su misura, eliminando le tipiche limitazioni imposte dalla classe scelta all’inizio del gioco e permettendo di fatto di avere un personaggio in grado di maneggiare perfettamente diverse tipologie di armi, indossare indumenti di vari materiali e sfruttare abilità di ogni genere, il tutto usufruendo di più di 350 talenti.

Ogni volta che salirai di livello potrai sbloccare o potenziare una skill, inizialmente appartenente alla tua classe iniziale e in seguito a scelta tra una delle quattro classi disponibili. Considera che se deciderai di iniziare la tua avventura utilizzando ad esempio la spada del Berseker, ti ritroverai a sbloccare abilità utilizzabili con spade a due mani e partirai avvantaggiato negli scontri corpo a corpo. Detto questo, risulta importante scegliere lo stile maggiormente adatto ai propri gusti prima di iniziare la partita, anche se nel tempo sarà comunque possibile usufruire di tutte e quattro le classi.

NPC Raiderz

Inizierai da subito ad accettare e completare una quest dopo l’altra, guadagnando esperienza e familiarizzando con l’interfaccia di gioco. Chiunque abbia già giocato ad un MMORPG non avrà nessuna difficoltà a comprendere i vari sistemi alla base di RaiderZ, mentre i novizi dovranno procedere con cautela dato che già dopo una decina di missioni la difficoltà dei combattimenti aumenterà notevolmente. Tra un’uccisione e l’altra potrai esplorare grandi spazi aperti, incontrare altri giocatori e dialogare con i vari NPC, combattere sulle bianche spiagge popolate da creature marine e sfidare i grandi alberi viventi all’interno delle verdi foreste.

Grafica

Nave pirata Raiderz

Il comparto grafico di RaiderZ offre una resa visiva davvero di qualità, forse non all’altezza dei migliori MMORPG attualmente esistenti ma comunque capace di soddisfare anche le aspettative dei giocatori più esigenti. Ogni personaggio è stato realizzato con cura, così come le creature nemiche, le ambientazioni e gli effetti durante i combattimenti. Incontrerai mostri di pietra, alberi in grado di muoversi e combattere, scheletri armati, orsi affamati, pericolosi titani, rane giganti ed ogni altro tipo di creatura fantastica, contro le quali potrai mettere alla prova le tue abilità nel tentativo di diventare sempre più forte.

Le ambientazioni presentano scenari di ogni tipo, dalle bianche spiagge che costeggiano il mare alle verdi foreste popolate da creature pericolose, per poi passare dagli enormi prati costernati di fiori all’oscurità delle grotte sotterranee con tanto di passaggi angusti da attraversare. Ogni scenario è stato arricchito da un numero considerevole di elementi ambientali, mentre a seconda delle situazioni potrai notare il cambiamento del tempo e del colore del cielo, il muoversi degli alberi a causa del vento e così via.

Golem di pietra Raiderz

Durante i combattimenti assisterai ad effetti niente male, i quali accompagneranno ogni singola abilità ed attacco con movimenti dedicati. Vedrai il nemico prendere velocità per colpirti, potrai scagliarlo a terra e danneggiare il terreno con un colpo particolarmente potente, stordirlo e assistere alla sua caduta una volta sconfitto. Ovviamente i vari effetti diventeranno sempre più interessanti con l’andare del tempo, quando sbloccherai armi potentissime ed avrai occasione di incontrare enormi creature dotate di incredibili poteri.

Gameplay

Mostro gigante Raiderz

Il sistema di non-target adottato da RaiderZ offre un gameplay action di tutto rispetto, anche se a mio avviso non dinamico quanto quello di altri titoli di “azione pura”, come ad esempio i ben noti C9 e Vindictus. Potrai tuttavia schivare i colpi di lato o all’indietro, eludendo gli attacchi nemici e colpendo alle spalle, utilizzando le abilità in qualsiasi momento e scappando in caso di eccessivo pericolo. In alcuni casi ti capiterà di poter impugnare l’arma di una creatura avversaria appena uccisa, la quale potrà essere utilizzata per una manciata di colpi e ti permetterà di usufruire temporaneamente di nuove abilità.

Noterai già dalle prime missioni l’importanza che gli sviluppatori hanno voluto dare al crafting, sistema che ti permetterà di creare armi, oggetti ed armature raccogliendo materiali durante le quest e facendoli poi lavorare dagli NPC in grado di farlo. Uccidendo i nemici non dropperai quindi armi ed armature come accade solitamente nei classici MMORPG, ma bensì potrai raccogliere materiali per il crafting e scegliere quale elemento artigianale far realizzare.

Fabbro crafting Raiderz

Gli automatismi presenti nel gioco, a differenza di quelli di molti altri MMORPG, non sono eccessivi e non permettono al giocatore di sedersi semplicemente a guardare. L’auto-run permette infatti di correre automaticamente senza il bisogno di tenere premuto il pulsante W, ma resta comunque la necessità di orientare il personaggio verso la giusta direzione per evitare di bloccarsi nel primo muro o ostacolo presente nello scenario. Niente pilota automatico quindi, pertanto ogni giocatore dovrà impegnarsi attivamente per raggiungere le zone indicate dalle quest e portare a termine gli obiettivi richiesti.

Conclusioni

RaiderZ è sicuramente un MMORPG di qualità, tecnicamente moderno e concettualmente in parte originale. Offre aspetti tipici dei classici giochi di ruolo e li unisce perfettamente con il sistema di non-target caratteristico degli action MMORPG, focalizzandosi sul crafting piuttosto che la raccolta diretta di armi ed equipaggiamenti ed eliminando le limitazioni dovute alla scelta della classe iniziale. Nel complesso si tratta di un titolo da prendere seriamente in considerazione per tutti gli appassionati di giochi di ruolo free to play.

Tuo Voto
0

Pro

  • Combattimenti dinamici
  • Grafica di qualità
  • Possibilità di skillare tutte le classi

Contro

  • Editor per la creazione del personaggio poco approfondito
7.7

Buono

Grafica - 8
Giocabilità - 8
Originalità - 7

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.