Royal Quest: MMORPG fantasy con visuale isometrica

Royal Quest è un MMORPG sviluppato da Katauri Interactive, un gioco free to play ambientato in un mondo fantasy chiamato Aura. Si tratta di un luogo ricco di magia, tecnologia e alchimia, minacciato da malvagi Black Alchemist disposti a uccidere pur di trovare il prezioso Elenium, un minerale dalle caratteristiche uniche.

Il Re è alla ricerca di eroi coraggiosi, pronti ad allontanare gli invasori per sempre. Come ricompensa promette titoli, castelli e ricchezze. I giocatori che vorranno diventare dei ricchi signori e ottenere un castello dovranno pertanto affrontare sfide mortali, attraversando foreste oscure e deserti senza fine. Mostri marini, orchi, demoni e legioni di non morti aspettano chiunque voglia intraprendere questa avventura.

Anteprima di gioco

Giocatori Royal Quest

Royal Quest mette a disposizione quattro classi: Guerrieri, Arcieri, Maghi e Rogue, ognuna con due sottoclassi sbloccabili, quattro skill principali e quattro talenti. I Guerrieri dopo aver raggiunto il livello 20 possono diventare Crusader o Dark Knight, gli Arcieri hanno la possibilità di scegliere tra Hunter e Sniper, i Maghi tra Sorcerer e Warlock, e infine i Rogue tra Thieve e Assassin. L’immenso mondo di Aura comprende più di 100 luoghi da esplorare: Night Forest, Mara Desert, Cursed Forest, Forest of Elenia, Varlone, Obykan e molti altri ancora. Ci sono arene PvP, campi di battaglia e castelli da assediare. Le zone PvPvE permettono invece di scontrarsi allo stesso tempo contro altri giocatori reali e mostri guidati dall’intelligenza artificiale, nel tentativo di completare gli obiettivi delle quest e ottenere il potente equipaggiamento Shadow. Le meccaniche di gioco sono inoltre facili da apprendere anche per i principianti, complice il sistema di aggiornamento automatico del personaggio.

Aura è popolata da mostri straordinari, dotati di carte rare e caratteristiche speciali. Nel corso dell’avventura è possibile trovare più di venti animali unici, i quali possono essere catturati ed evocati dalla scheda “Pet” presente nella schermata del personaggio. Ogni animale può essere rinominato e dotato di un collare, e ha come scopo quello di raccogliere i bottini. Armacrab, Bumblebot, Living Blade, Roger, Haulet e Eyeling sono solo alcune delle piccole creature addomesticabili, ognuna caratterizzata da sembianze uniche.

Combattimento Royal Quest

La visuale isometrica permette di avere sempre una buona visione dell’ambiente, spesso popolato da mostri stravaganti e risorse di vario genere. Quest’ultime possono essere raccolte e utilizzate con il sistema di crafting, al fine di creare oggetti artigianali e attrezzature. Qua e là è possibile incontrare degli strani buchi nel terreno, all’interno dei quali si può accedere per combattere contro dei mostri sotterranei e ottenere dei bottini. I drop sono piuttosto modesti a dire il vero, il che spinge a cercare altri modi per equipaggiarsi a dovere. Il miglior modo per ottenere equipaggiamenti unici è infatti quello di praticare l’Alchimia, sfruttare il sistema di crafting e migliorare gli oggetti a disposizione.

Quest limitate… ma tanto PvP

Boss Royal Quest

Gli sviluppatori hanno annunciato ben 1000 quest differenti, progettate per essere portate a termine sia in gruppo sia da solisti. Gli obiettivi sono gli stessi già visti e rivisti in altri giochi di ruolo, ovvero uccidere un determinato numero di nemici piuttosto che raccogliere specifiche risorse. Dopo un po’ di tempo capiterà tuttavia di esaurire le missioni, il che all’interno di un MMORPG sembrerà alquanto surreale.

Katauri Interactive si è giustificata affermando che si tratta di un gioco maggiormente improntato sul PvP, ovvero focalizzato sugli scontri diretti tra giocatori. Questa caratteristica non viene esplicitata da nessuna parte, nemmeno sul sito ufficiale, ma è stata resa nota sul forum come risposta alle domande degli increduli giocatori che non riuscivano più a trovare nuove missioni da portare a termine. Una volta esaurite le quest è comunque possibile guadagnare esperienza e continuare a sviluppare il proprio personaggio, attraverso il farming e il PvP.

Teatro Royal Quest

I mostri presenti nelle zone PvEvP garantiscono un bonus esperienza, così come il solo fatto di sopravvivere il più a lungo possibile. Bisogna però prestare molta attenzione, in quanto qualsiasi giocatore può ucciderci senza preavviso e derubarci di tutto ciò che è in nostro possesso. Il consiglio è quindi quello di lasciare altrove gli oggetti preziosi, prima di accedere in queste aree ad alto rischio. Come dicevamo inizialmente, oltre alle zone PvEvP troviamo varie modalità PvP: Battleground, Arena e Castle Siege. L’assedio ai castelli avviene ad esempio una volta a settimana, e permette alle gilde di competere per entrare in possesso di un castello capace di generare reddito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.