Awesomenauts: anteprima del MOBA free to play in italiano

Per chi non lo conoscesse, Awesomenauts è un MOBA in 2D uscito nel 2012 e passato sfortunatamente sottotraccia nonostante fosse un titolo di ottima fattura. A distanza di ben 5 anni gli sviluppatori di Ronimo Games sono passati, un po’ a sorpresa, al modello free to play, allineandosi con la concorrenza e proponendosi di ampliare l’offerta contenutistica a cadenza regolare.

Incuriositi dal repentino cambiamento, anche in qualità di ex-utenti non free, abbiamo dato un’occhiata alle tante novità che dovrebbero donare nuova linfa al prodotto.

Anteprima di gioco

La struttura di Awesomenauts è molto semplice: si tratta di un MOBA a tutti gli effetti che adotta un caratteristico stile da action platform in due dimensioni gettando nella mischia persino elementi di shooting grazie al reticolo con cui si direzionano gli attacchi. La formula fa dell’accessibilità il suo punto di forza e infatti dopo appena un paio di partite si comprendono la maggior parte delle meccaniche di gioco. Due team da 3 giocatori si contendono il controllo di una mappa sviluppata in orizzontale con lo scopo di giungere nelle reciproche basi e distruggerle; classi, torrette, minion, upgrade e quant’altro faccia parte del mondo dei MOBA è qui presente, seppur in modo edulcorato e all’insegna dell’immediatezza.

Ma questo non significa che Awesomenauts si rivolga a un pubblico strettamente casual. I 29 eroi disponibili al momento (ne sono previsti almeno altri 4 nelle prossime settimane) possiedono tutti delle peculiarità interessanti e si dividono in ruoli come assassino, supporto, tank e così via. Ognuno può contare su 4 abilità, inclusi fuoco primario e un salto più o meno diverso a seconda della velocità di movimento del personaggio in questione.

Quanto all’aspetto free to play possiamo dire di essere soddisfatti. Gli utenti possono acquistare liberamente gli articoli nello shop -ad eccezione delle skin- con i punti guadagnati in game ed è dunque impossibile parlare di pay to win. Non servono estenuanti sessioni di grinding: giusto una manciata di partite e si avrà accesso ai contenuti desiderati. Peccato solo per la mancanza di ricompense destinate ai giocatori che avevano acquistato il titolo tempo addietro. Regalargli quantomeno due o tre skin, secondo noi, non avrebbe guastato.

Grafica e gameplay

Sul versante estetico Awesomenauts eccelle senza mezzi termini. La grafica in stile cartone animato colpisce sia grazie ai colori sgargianti che alle animazioni fluidissime, inoltre gli scenari sono curati nei minimi dettagli garantendo una notevole immersione. Un bel lavoro anche sull’interfaccia, molto intuitiva e responsiva su qualsiasi dispositivo di controllo. Nessun rallentamento o problema tecnico di sorta riscontrato nel corso della prova. Presente la lingua italiana.

Tutto ciò rende naturalmente ancora più godibile l’esperienza di gioco. In partita, a prescindere dal risultato finale e dall’eroe utilizzato, ci si diverte sempre parecchio. Il feedback dello shooting a reticolo è egregio, i movimenti appaiono fluidi e la struttura a piattaforme delle mappe ne rende piacevole la navigazione. Ottima la possibilità di potenziarsi alla propria base sbloccando vari upgrade anche piuttosto efficaci con la valuta raccolta in giro per la mappa. Buono l’aspetto strategico a fronte di diversi elementi come rampe e kit medici piazzati in modo intelligente negli spazi meno affollati. Avremmo però preferito una maggiore chiarezza su schermo durante gli scontri poiché la dose un tantino eccessiva di effetti come esplosioni e cortine di fumo provoca una certa confusione in fase d’ingaggio.

Sono comunque bazzecole, d’altronde l’esperienza di gioco fila davvero come l’olio a tal punto che un match tira l’altro in maniera praticamente automatica. A dispetto dell’estrema accessibilità per dominare gli scontri PvP servono tanta pratica e dedizione, aspetto di non poco conto in un MOBA. Insomma, è facile da imparare ma difficile da padroneggiare. Attendiamo con impazienza l’arrivo di una modalità competitiva che possa capitalizzare la sorprendente profondità del titolo proponendo magari un sistema di progressione a ranghi, abbastanza diffusa nel genere.

Conclusioni

Awesomenauts in veste di free to play ha decisamente molto più potenziale rispetto alla vecchia versione rilasciata nel 2012. Peraltro, dal momento che il mercato dei MOBA si è allargato a dismisura, i ragazzi di Ronimo Games vedranno un afflusso di utenza superiore almeno del doppio. Sarà loro compito fornire ai nuovi arrivati contenuti sempre freschi e una piattaforma competitiva in grado di attirare gli hardcore, prestando la massima attenzione ai feedback ricevuti.

Sito ufficiale: https://www.awesomenauts.com/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.