Blizzard All-Stars: nuovo MOBA in fase di sviluppo

Blizzard non parla ormai da mesi del suo nuovo MOBA in fase di sviluppo, il quale era stato rivelato al BlizzCon del 2010. I fan avevano sperato in un aggiornamento già entro la fine dell’anno scorso, ma purtroppo furono rilasciati solo alcuni accenni in un colloquio. Persino il sito ufficiale per ora non aiuta a capire granché, dato che oltre al nome “Blizzard All-Stars” figurata soltanto la scritta “coming soonish”.

Personaggi Blizzard All-Star

Chris Sigaty, production director di StarCraft 2, ha dichiarato pochi giorni fa ad Eurogamer che stanno lavorando attivamente su questo nuovo gioco, focalizzandosi sulla creazione di un modello free to play basato su micro-transazioni.

Stiamo lavorando attivamente sul gioco. Posso confermare che attualmente abbiamo un sacco di lavoro tra le mani e che ci stiamo focalizzando sui sistemi necessari per creare un gioco con un modello di business diverso da quello di StarCraft 2. Abbiamo intenzione di fare qualcosa di diverso con Blizzard All-Stars, qualcosa che somiglia più ad altri tipi di giochi in stile MOBA, in grado di vendere piccoli elementi ai giocatori. Questi sono i sistemi sui quali stiamo lavorando in questo momento, ma siamo ancora in fase di elaborazione.

Blizzard All-Stars sembra destinata ad offrire un prodotto simile a League of Legends ed altri MOBA del settore, incorporando eroi provenienti da tutto l’universo Blizzard, il che comprende Warcraft, StarCraft e Diablo. A differenza dei mod passati, questa volta dovrebbe trattarsi di un gioco standalone, il quale pertanto non richiederà l’installazione di StarCraft per partecipare.

Daremo maggiori dettagli in futuro, ma si presume che nessuno dovrà avere StarCraft 2 per giocare a Blizzard All-Stars. Ci stiamo focalizzando sulla creazione di un nostro prodotto.

Blizzard All-Stars venne inizialmente chiamato Blizzard DOTA, prima che Valve mettesse le mani sul marchio DOTA. Come risultato, Valve ha ottenuto il permesso di utilizzare il nome in un contesto commerciale, mentre Blizzard potrà utilizzarlo in modo non commerciale, ovvero all’interno della community e con particolare riguardo alle mappe create dai giocatori di Warcraft 3 e StarCraft 2. Da qui l’idea di rinominare il nuovo gioco in fase di sviluppo in Blizzard All-Stars.

Frank Pearce, vice presidente e co-fondatore alla Blizzard

Una delle cose importanti da notare è che in tutti i giochi MOBA non è particolarmente facile partecipare per un novizio. Una delle filosofie di sviluppo che abbiamo alla Blizzard è: “facile da imparare e difficile da padroneggiare”. Questa è una grande sfida per noi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.