Kingdom Under Fire II: nuovi dettagli sul gioco

Kingdom Under Fire II è uno dei giochi MMO più attesi in America, un mix tra gioco MMORPG e MMORTS con una versione in lingua inglese recentemente entrata in fase di beta test.

Su MMORPG.com è stata pubblicata un’intervista a Youn Lee, Produttore Esecutivo del gioco, il quale ha parlato del titolo svelando alcune informazioni. In questo articolo andrò a tradurre i tratti salienti del Q&A, per permettere anche ai giocatori italiani di saperne di più su questo nuovo MMO free to play.

Kingdom Under Fire II: Intervista al Produttore Esecutivo

Mostro Kingdom Under Fire II

Kingdom Under Fire II combina due generi, RTS ed RPG, in un solo titolo ricco d’azione. Com’è lavorare con entrambi gli stili di gioco?

Creare un nuovo genere di gioco è una sfida molto difficile. Lo stile di Kingdom Under Fire II è totalmente differente da quello degli altri giochi, pertanto è stato essenziale costruire passo dopo passo ogni singolo aspetto. Introdurre nel modo giusto le caratteristiche e i fattori divertenti dei generi RTS/RPG in Kingdom Under Fire II è molto importante, di conseguenza ci siamo assicurati che ogni caratteristica venisse realizzata nel migliore dei modi.

Ci puoi dare qualche informazione sul background di gioco?

Kingdom Under Fire II racconta la storia del continente di Bersia dopo circa 120 anni dal passaggio dei crociati. Hironeiden, la nazione forte del passato, ha avuto un sacco di difficoltà interne. Al contrario, Ecclesia è diventata la nazione più forte. Regnier, l’eroe più potente tra i crociati, è scomparso ed è diventato una leggenda. Encablossa ha inviato un potente di nome Celes a Bersia per recuperare Age of Darkness e distruggere Age of Light. I giocatori possono diventare dei mercenari e partecipare alla guerra per proteggere il mondo da Celes nell’Era della Luce (Age of Light).

Esercito Kingdom Under Fire II

Quali sono i vantaggi di ciascuna fazione? Ci sono diversi stili di gioco?

Kingdom Under Fire aveva due fazioni, Human Alliance e Dark Legion. In Kingdom Under Fire II abbiamo aggiunto una terza fazione: Exiles. Human Alliance ha un gameplay simile ad un gioco di strategia, utilizza varie truppe ben equilibrate e dispone di poteri interessanti. Gli Elfi e i Nani si sono uniti a questa alleanza, pertanto ci sono un sacco di meccaniche create dalla fusione della tecnologia di questi due popoli. Nella Dark Legion invece dispongono di grandi eserciti ed ogni individuo ha delle abilità, utilizzano anche vari mostri e padroneggiano la magia nera. Infine, la nuova fazione Exile proviene dalla dimensione delle tenebre. Non sono molto numerosi ma hanno evoluto il loro corpo e lo spirito. Sono specializzati nel combattimento corpo a corpo e dispongono di poteri estremi.

Puoi parlarci delle tre classi presenti nel gioco: Berserker, Gunslinger e Spellsword?

Il Berserker ha una spada enorme, è un ottimo tank e può scagliare potenti attacchi. Questo personaggio è molto resistente e spazza via i nemici in massa durante i combattimenti corpo a corpo. Con la sua rabbia può infliggere potenti colpi mortali, mentre risulta semplice da utilizzare anche per i giocatori meno esperti. il Gunslinger è un archetipo molto tecnico che partecipa alla battaglia armato di pistola e spada. A prima vista potrebbe sembrare un personaggio difficile da governare, ma una volta fatta la giusta pratica dimostra di essere ottimo sia durante l’azione sia nel controllo delle truppe. Non a caso permette al giocatore di gestire le truppe più agili e potenti. Infine, Spellsword si presenta come una classe dai punti salute relativamente scarsi. Dispone tuttavia di molta magia che gli permette di sfruttare veloci e splendide abilità.

Personaggi Kingdom Under Fire II

L’artwork del gioco è davvero incredibile: quali sono state le vostre ispirazioni?

Kingdom Under Fire II si basa profondamente sul suo predecessore Kingdom Under Fire. Per questa serie abbiamo fatto riferimento ad un sacco di cose in realtà. Per esempio, all’inizio il film “Kingdom Of Heaven” era il nostro principale riferimento. Abbiamo poi fatto molta ricerca sulla storia del fantasy medievale per imitare la realtà. Per il design di Encablossa abbiamo invece fatto riferimento a vari film di fantascienza. Per mantenere una certa creatività, il tutto è stato esaminato accuratamente più volte. Nel progettare Battaloon abbiamo voluto sottolineare il suo carattere unico, un lavoro che sarebbe stato impossibile senza il Blueside Engine 2.0. Questo motore ha un ruolo importantissimo nel mostrare un grande numero di oggetti mantenendo un’alta qualità.

Puoi darci un’idea sui vostri piani per il 2014?

Kingdom Under Fire II verrà rilasciato gradualmente in Asia, Nord America, Europa e altri paesi nel 2014. Stiamo progettando di espandere la open beta in tutto il mondo durante la seconda metà dell’anno. Inoltre, per lo stesso periodo è prevista anche la versione per PS4.

Fonte intervista: http://www.mmorpg.com/gamelist.cfm/game/920/feature/8196/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i browser game?
Hai già provato

Vikings: War of Clans?

Vikings: War Of Clans è un browser game di strategia in italiano caratterizzato da un comparto grafico di qualità e da un gameplay approfondito. Lo scopo del gioco è quello di vestire i panni di uno Jarl, costruire un villaggio di vichinghi e guidare un potente eroe al fianco dell'esercito.