World of Warships: nuovi miglioramenti e modalità PvE

Di recente, durante l’ultimo PAX Prime, Wargaming ha permesso al pubblico di dare un’occhiata all’ormai tanto noto quanto atteso World of Warships, il gioco free to play di combattimenti tra navi da guerra.

Sono stati apportati notevoli miglioramenti al titolo, sia grafici sia tecnici, e anche se non è ancora stata fissata una data per il lancio l’esperienza offerta sembra già essere di altissima qualità.

Novità interessanti su World of Warships

Nave World of Warships

Tra gli aspetti più interessanti troviamo la modalità PvE, dove i partecipanti possono battersi contro una grande flotta di navi controllate dall’intelligenza artificiale. In questa modalità di gioco si prende il controllo di una grande nave carrier e si affrontano, insieme a una flotta alleata guidata dall’IA, diversi gruppi di navi nemiche. Inizialmente la missione risulta essere abbastanza semplice, complice anche il gran numero di alleati che aiutano il giocatore ad abbattere gli avversari, ma dopo circa il 70% emerge una potente flotta super corazzata che rende tutto molto più complicato. Per avere la meglio e completare l’intera missione ci vorrà la giusta dose di esperienza e abilità, anche se per ora si tratta unicamente di una sorta di tutorial avanzato.

Rispetto all’ultima demo risalente all’E3 2014, abbiamo notato svariati miglioramenti grafici e artistici. Le armi e le relative animazioni sono nettamente più realistiche, così come i danni e le rotture che può subire la nave. Le meccaniche di gioco sono per lo più rimaste le stesse, con le navi che vengono suddivise nelle quattro classi carrier, battleship (corazzata), cruiser (incrociatore) e destroyer (distruttore). Ci vorrà ancora del tempo per trovare il giusto equilibrio tra i vari modelli, ma data l’esperienza dell’azienda con gli aerei da combattimento e i carri armati, dubito che ci saranno problemi da questo punto di vista. A tal proposito abbiamo notato una modifica importante che riguarda la separazione tra i danni allo scafo e al galleggiamento delle navi. Mentre in precedenza era possibile puntare direttamente alla corazza inferiore di una nave, nel tentativo di rallentarla e fargli imbarcare acqua, ora solo i siluri possono infliggere danni a livello di galleggiabilità.

Nave da guerra World of Warships

Nonostante l’esperienza offerta da World of Warships sia già indubbiamente di qualità, Wargaming rimane pur sempre un’azienda perfezionista che prima di rilasciare un nuovo gioco vuole essere totalmente sicura del risultato. E’ per questo che non è ancora stata annunciata una data per il rilascio, così come non è permesso registrare e divulgare video dell’attuale versione del gioco. Per quanto riguarda la nuova modalità PvE, per ora si tratta soltanto di una sorta di tutorial e non si sa ancora se in futuro diventerà una vera e propria missione multiplayer e co-op. Per il resto possiamo soltanto armarci di pazienza, nell’attesa che Wargaming decida di rilasciare ulteriori informazioni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono gli sparatutto?
Hai già provato

CrossFire?

CrossFire è uno sparatutto free to play che ti permette di combattere dalla parte dei mercenari della Global Risk o dei terroristi della Black List. Il gioco offre un vasto numero di modalità, mappe, personaggi e armi differenti.