ArcheAge: guerre, assedi e conquiste di territori

Per coloro che amano giocare in compagnia e partecipare a massivi conflitti PvP, ArcheAge mette a disposizione una sorta di modalità assedio dove le gilde possono combattere per la rivendicazione di intere regioni. Questi territori, una volta conquistati, permettono ai membri della gilda di costruire case, castelli, mura e torri difensive.

Di seguito andremo a scoprire un po’ più nel dettaglio come funziona la conquista, la gestione e la difesa di un territorio.

Combatti, conquista, costruisci e difendi

Case e castello in ArcheAge

Ogni regione presenta diverse zone dove è possibile costruire un castello, ognuna con particolari punti di forza e debolezza a seconda della posizione geografica. Le gilde possono inoltre aumentare o diminuire le tasse e raccogliere le risorse necessarie per costruire, mentre ogni giocatore può possedere una casa all’interno della regione pagando quanto richiesto. Questi canoni possono essere pagati anche in anticipo, nel caso in cui un partecipante dovesse assentarsi per un po’ di tempo dal gioco e non volesse perdere la proprietà acquisita. Le gilde dovranno pertanto trovare il giusto equilibrio, per applicare una tassazione che sia sufficiente al mantenimento del territorio e allo stesso tempo sostenibile per i giocatori che risiedono all’interno della regione controllata.

Regolarmente ci saranno delle aste per ottenere il permesso di attaccare un castello. Saranno necessari amici potenti e ricchi, alcuni dei quali potranno contribuire con i loro soldi senza l’obbligo di partecipare alla battaglia. Una gilda amica potrà ad esempio vincere l’asta per farti un favore e impedire ad altri di attaccare il tuo castello, mentre se al contrario un nemico farà l’offerta migliore allora i membri della gilda dovranno prepararsi a respingere l’attacco. A questo punto entrambe le fazioni dovranno iniziare a costruire armi d’assedio o torrette difensive da utilizzare in guerra, il tutto durante i quattro giorni che precederanno lo scontro. I capi delle gilde avranno modo di scegliere i loro migliori 75 combattenti, mentre gli altri giocatori saranno presenti nel castello ma non potranno ne combattere ne essere feriti. L’obiettivo degli attaccanti sarà quello di abbattere una parte delle mura del castello per sbloccare la fase di cattura di una spada gigante posta all’interno. A questo punto, la gilda dovrà eseguire una sorta di incantesimo che dura cinque minuti e che permette di rivendicare il castello. Il giocatore che avvierà l’incantesimo dovrà essere protetto per cinque minuti, periodo di tempo a dir poco infinito quando si tratta di tener lontani 75 giocatori pronti a tutto per difendere il loro castello.

Guerra assedio ArcheAge

Anche se la gilda avversaria non riesce a conquistare il castello, eventuali danni subiti durante la battaglia dovranno essere sistemati dopo lo scontro. Le case distrutte avranno pareti da ricostruire e le mura difensive dovranno essere rinforzate prima di un nuovo attacco, il che richiederà tempo e risorse. Un altro aspetto interessante riguarda le proprietà all’interno della regione anche dopo la conquista da parte di una nuova gilda. Le case che non verranno distrutte durante un assedio rimarranno infatti intestate ai legittimi proprietari, anche se appartenenti al gruppo sconfitto, e potranno continuare a viverci fino al giorno in cui la loro gilda riuscirà nuovamente a conquistare la regione. Bloccando porte e finestre sarà possibile entrare e uscire di casa grazie al sistema di teletrasporto, evitando così di essere uccisi dai membri della gilda rivale.

2 Commenti

  1. Non si può fare una petizione per farlo tradurre in italiano?

    Rispondi
  2. La grafica sembra molto bella e anche la scelta dei personaggi, mi sono iscritto ed ho cominciato a giocarlo pochi giorni fa, le meccaniche non offrono nulla di troppo innovativo ma ad ogni modo mi sto appassionando. Non sembra male.

    Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.