Revival: intervista sul nuovo MMORPG horror

Recentemente abbiamo avuto la fortuna di scoprire Revival, un nuovo MMORPG sandbox open world dallo stile horror. Si tratta di un titolo promettente, che cerca di cavalcare l’onda dei sandbox con una ricetta in parte inedita e indubbiamente intrigante.

Gli sviluppatori del team di IllFonic stanno utilizzando il noto Unreal Engine 4, per concretizzare la loro visione e creare un titolo mai visto prima. Per saperne di più su Revival ho pensato di intervistare Kedhrin Gonzalez, Creative Director del gioco, il quale ha condiviso alcune informazioni interessanti.

Intervista su Revival

Mostri Revival

Cos’è Revival e cosa lo distingue dagli altri MMORPG?

Revival è un’esperienza online dove le scelte dei giocatori hanno un vero impatto sull’evoluzione del mondo virtuale. E’ un titolo sandbox, per cui ognuno è libero di andare ovunque e fare qualsiasi cosa. La maggior parte delle meccaniche sono skill based, pertanto la fortuna avrà un ruolo ben poco importante. La narrazione dal vivo coinvolgerà i giocatori come mai prima d’ora, con eventi che potranno cambiare il mondo per sempre.

Cosa rende “horror” questo gioco?

Le nostre ispirazioni principali sono Lovecraft e Robert E Howard. Il mondo è oscuro, intenso e l’intelligenza artificiale interagisce con il giocatore come non si era mai visto in un gioco online. Il lato horror va oltre il semplice aspetto mostruoso delle creature, giocando con la pazzia del giocatore e sfidando le sue capacità. Vogliamo che i partecipanti si sentano a disagio quando esplorano un luogo oscuro.

Puoi parlarci del vostro piano di sviluppo?

La nostra strategia di sviluppo è quella di rendere lentamente disponibile il gioco attraverso specifiche tappe, dove potremo analizzare l’andamento prima di passare ai contenuti seguenti. Non puntiamo a un “pacchetto” completo. Il gioco continuerà a crescere e sarà sempre in fase di sviluppo.

Avete recentemente lanciato la prima fase di sviluppo. Come sta andando?

Benissimo, i giocatori si sono dimostrati estremamente reattivi e hanno davvero capito quello che stiamo facendo con il gioco. Stiamo ancora cercando di rifinire alcune caratteristiche fondamentali per mostrare quanto Revival sarà coinvolgente e diverso da qualsiasi altro gioco. Il nostro mercato immobiliare (housing market) è un grande esempio. Vogliamo che i giocatori sappiano che tutto ciò che stiamo facendo è fresco e ha un impatto diretto sul mondo virtuale.

Quando inizierà la seconda fase di sviluppo?

Non stiamo cercando di correre, anzi ci stiamo prendendo tutto il tempo necessario per assicurarci che ogni elemento sia fatto con attenzione e correttamente. Questo gioco richiede molta cura, proprio perché è così ambizioso. In questo momento non possiamo stimare quanto tempo ci vorrà.

Palazzo Revival

Puoi parlarci del gameplay?

Ci sono molti aspetti che riguardano il gameplay di Revival. Il trucco è quello di assicurarsi che i giocatori abbiano gli strumenti necessari per fare quello che desiderano. Si può giocare in qualsiasi modo e in qualsiasi veste: mercante, guerriero, assassino, ladro, prostituta, mendicante e così via, a patto che si riesca a far parte del mondo di gioco. Quasi tutti troveranno all’interno di Revival un’esperienza sorprendente.

Il sistema di combattimento si basa sulle abilità, non esiste una hot bar e tutto deve essere deciso con attenzione. Ci sono alcune barre per le interazioni, mentre il sistema di crafting e le abilità hanno dei mini-giochi associati. Ci sono poi le vele e i combattimenti in vela. La narrazione dal vivo può far emergere enormi bestie dall’oceano pronte ad attaccare le città, le quali se distrutte rimarranno tali per sempre.

Le città hanno politiche che permettono ai giocatori di votare per gli aggiornamenti dei loro quartieri. Saranno inoltre importanti le interazioni con gli NPC, personaggi che vivono nello stesso mondo dei giocatori e possono fare quasi le stesse cose.

Perchè avete scelto di non utilizzare le normali classi o fazioni?

Classi e fazioni limitano i giocatori e l’esperienza di gioco. Il mondo di Revival incoraggia i partecipanti a esplorare e interagire nel modo in cui lo desiderano. La classe e la fazione saranno determinate dalle azioni del personaggio e la scrittura narrativa costruirà il tutto attorno al giocatore. Se la dimensione di una gilda sarà molto grande, potrà persino ignorare gli NPC e fungere da sovrana di un regno.

Ci saranno zone PvP?

Non esistono zone PvP, ma ci sono aree del mondo dove è estremamente raro essere attaccati da altri giocatori a causa della protezione degli dei. Tuttavia, nessun posto è sicuro al 100% ed è possibile essere uccisi anche dove solitamente il livello di sicurezza è del 99%.

Quale ruolo avrà il crafting?

Come in ogni economia, anche in Revival il crafting avrà una grande importanza. Permetteremo ai giocatori di personalizzare gli oggetti artigianali e venderli attraverso un vero e proprio sistema di domanda e offerta. Inoltre non ci sarà una casa d’aste, per cui le merci dovranno viaggiare nel mondo virtuale. Ci saranno tuttavia dei servizi di trasporto che potranno aiutare i giocatori a trasferire le merci.

Cavaliere e mostro Revival

Puoi parlarci del Karma system?

Ogni elemento centrale del gioco ha un sistema di karma, attraverso il quale vengono stabiliti i rapporti con i personaggi. Il sistema influisce ad esempio sul comportamento degli dei nei confronti dei giocatori, sul rapporto con gli NPC e sulla disponibilità o meno di certe missioni. Il tracciamento permette a ogni giocatore di essere davvero unico, in base alle azioni compiute nel mondo di gioco.

Come sarà il commercio tra giocatori?

Crediamo che i negozi e le merci degli NPC dovrebbero riflettere ciò che realmente hanno. I prodotti creati dai giocatori saranno sempre migliori, ma non vogliamo che ogni volta sia necessario andare da altri partecipanti per vendere/comprare quelle merci. La nostra economia in tempo reale mostra le tendenza del mercato con l’attuale livello di rifornimenti per ogni regione. Se un giocatore vuole vendere la sua spada a un NPC, tale arma verrà mostrata al successivo utente che vorrà comprare da quel mercante o derubarlo. E’ inoltre possibile aprire il proprio negozio difronte a casa e vendere i prodotti a prezzi prestabiliti.

La grafica di Revival sarà di alta qualità?

Il gioco ha una grafica bellissima. Attualmente stiamo utilizzando Unreal Engine 4, grazie al quale è possibile raggiungere un altissimo livello di realismo.

Su cosa state lavorando al momento?

Per ora stiamo cercando di creare i palazzi. Sono enormi, i giocatori li ameranno!

Quando verrà rilasciato il gioco?

Revival non verrà mai “rilasciato ufficialmente”. Il gioco verrà realizzato in fasi e continuerà a farlo per sempre. Aspettatevi un gioco in costante crescita.

Cavaliere e maga mostruosa Revival

In futuro, il gioco sarà tradotto in italiano?

Assolutamente. In questo momento però ci stiamo concentrando sul contenuto principale, il che per ora ci limita all’inglese.

Vuoi salutare i lettori di giochi-mmo.it con un messaggio?

Spero che vi piaccia quello che stiamo cercando di fare con Revival. Questo gioco è ambizioso e ha bisogno di esserlo. I giocatori di MMO e l’industria stessa ne hanno bisogno. Basta con i continui cloni dello stesso gioco!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.