Seven Souls – Recensione

Attenzione: questo gioco non è più disponibile.

Seven Souls è un MMORPG free to play offerto da Neowiz Games, il quale è stato rilasciato ufficialmente il 2 Aprile 2012. Si tratta di un gioco ambientato in un mondo fantasy che unisce l’antico Oriente ed Occidente ad elementi di fantascienza, e all’interno del quale ogni personaggio potrà risvegliare il proprio demone interiore per affrontare le sfide che verranno.

Un titolo free to play caratterizzato da un open world PvP, il quale per via della sua natura competitiva costringerà il giocatore a ponderare con cautela quali mosse compiere, lavorando intelligentemente sulle relazioni di amicizia ed alleanza per sopravvivere e non ritrovarsi circondato da nemici.

Anteprima di gioco

All’inizio del gioco dovrai creare il tuo personaggio, optando fra tre classi giocabili, ovvero tra la magia del Manatech Rebel, la Guardia Imperiale e l’astuzia dell’Exiled Avenger. C’è poi una quarta classe, attualmente bloccata e che probabilmente verrà mostrata in futuro. Ognuno di questi archetipi ti mostrerà tre armi appartenenti a diverse tipologie e dovrai sceglierne una, dalla quale dipenderà il tuo stile di combattimento e con la quale inizierai l’avventura. Potrai infine personalizzare il tuo personaggio, scegliendo il colore dei capelli, della pelle e dei vestiti, oltre a modificare nei minimi dettagli il viso e il taglio di capelli.

A questo punto inizierai il gioco vero e proprio, discutendo con il primo NPC e completando le quest iniziali. Per rintracciare il luogo dove andrà svolta la missione, ti basterà seguire la linea luminosa che comparirà difronte al tuo personaggio, la quale ti condurrà verso l’obiettivo, che come di consueto ti chiederà di uccidere un determinato numero di nemici, parlare con un NPC specifico o raccogliere particolari oggetti.

Spesso gli spostamenti da una quest all’altra faranno camminare a lungo, fattore che alla lunga potrà stancare e infastidire sopratutto i giocatori con poco tempo a disposizione. Anche livellare non sarà affatto semplice e richiederà molta pazienza, dato che per guadagnare i punti esperienza necessari a salire di livello occorrerà uccidere molti nemici e completare svariate missioni. Tuttavia, con l’avanzare dei livelli avrai accesso ad abilità che ti permetteranno di correre più velocemente, e potrai persino acquistare una cavalcatura per spostarti celermente da una zona all’altra.

Grafica

Comparto grafico fresco ed estremamente curato, con modelli poligonali realizzati con maestria e un dettaglio delle texture sublime. L’ottimo uso delle luci e dei riflessi dona inoltre quel tocco in più ad ogni elemento, rendendolo ancor più realistico e piacevole a vedersi. Gli NPC sono tutti piuttosto differenti, così come le armi, gli equipaggiamenti e le creature che andrai ad affrontare. Inizialmente incontrerai perlopiù animali, come cinghiali, volpi e topi, ma con il tempo avrai modo di affrontare potenti e mostruose creature fantasy, come gli spiriti e gli zombie.

A livello di ambientazione avrai occasione di esplorare splendide città in stile perlopiù orientale, prive di pericoli e nelle quali potrai andare alla ricerca di nuove quest. Per quanto riguarda invece il mondo aperto, gli scenari sono rappresentati per la gran parte da ambientazioni reali, come foreste e vaste zone verdeggianti, ricche di elementi naturali e all’interno delle quali incontrerai gruppi di nemici pronti a combattere. Persino i particolari che solitamente vengono trascurati, come i ciuffi d’erba, l’acqua e gli alberi, risultano curati nel dettaglio, donando nel complesso una qualità visiva davvero ammirevole.

I combattimenti saranno accompagnati da effetti grafici niente male, non solo quando sarà il tuo personaggio ad attaccare ma anche quando il nemico deciderà di utilizzare qualche potere particolare. Ogni abilità viene rappresentata da un effetto unico e dedicato, il quale insieme a tutti gli altri renderanno ogni combattimento visivamente avvincente e piacevole da seguire. L’intensità dei colpi viene inoltre evidenziata dall’uso di movimenti fluidi e dinamici, accompagnati da effetti ben realizzati. Ad esempio, se ucciderai un nemico utilizzando una grande ascia imponente, potrai scaraventarlo lontano o vederlo esplodere davanti ai tuoi occhi.

Gameplay

Gameplay fondamentalmente classico, con combattimenti automatici, comandi per il puntamento affidati al mouse e movimenti controllabili dalla tastiera. Le quest presentano i soliti obiettivi, i quali si basano sull’uccisione di un determinato nemico, sulla raccolta di particolari oggetti, sulla consegna di messaggi ad un NPC e così via.

Non manca nulla, dalle professioni al crafting, la possibilità di potenziare le proprie armi ed armature, le skill da apprendere con il progredire dei livelli, le cavalcature e persino dei particolari mezzi di trasporto pubblici, volanti e gratuiti, con i quali potersi spostare liberamente da una città all’altra.

Sembrerebbe il classico gioco di ruolo, scontato e già visto. In parte è proprio così, ma la cura con il quale è stato realizzato il comparto grafico, il gameplay, gli effetti durante i combattimenti e tutto il resto, lo rendono un MMORPG di qualità, nettamente superiore alla gran parte dei titoli concorrenti, almeno da un punto di vista strettamente tecnico. Se vogliamo invece giudicare unicamente sulla base dell’originalità, Seven Souls non potrà certo spiccare tra i giochi di ruolo più innovativi e rivoluzionari.

Conclusioni

Seven Souls è tecnicamente un ottimo MMORPG, dotato di un comparto grafico davvero notevole e di un gameplay tutto sommato molto completo e soddisfacente. A livello di originalità non è riuscito a presentare niente di poi così emozionante rispetto alla concorrenza, questo è vero, ma resta pur sempre una delle migliori alternative attuali per quanto riguarda i giochi di ruolo, adatto a tutti gli appassionati del settore e capace di soddisfare anche i giocatori più esigenti.

  • Grafica degna di nota sotto tutti punti di vista, dai personaggi alle creature nemiche, dalle armi alle ambientazioni, dal fumo dei camini al cadere delle foglie.
  • Gameplay fondamentalmente classico ma visivamente molto più appagante rispetto ai consueti giochi di ruolo statici.
  • Comparto audio molto piacevole, con colonne sonore tranquille all’interno delle città, rumori della natura nelle zone selvagge ed effetti sonori appaganti durante i combattimenti.
Voto Utenti
0
0 voti
Tuo Voto
0

Pro

  • Ottima grafica
  • Combattimenti appaganti
  • Musiche ed effetti sonori azzeccati

Contro

  • Sarebbe stato bello vedere qualcosa di realmente originale...
7.5

Buono

Grafica - 8
Giocabilità - 7.5
Originalità - 7

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.