TERA: Rising

MMORPG
Segui Gioca Gratis!
8

Ottimo

8.4

Voto Utenti

                     

Intervista al produttore associato di TERA: Rising

TERA è passato ufficialmente al free to play circa una settimana fa, e con il passaggio sono sorte diverse domande riguardanti i pagamenti, i piani di transizione e i progetti per il futuro. A tal proposito, massively.com ha pubblicato un’intervista a Patrick Dom, produttore associato del gioco che si è reso disponibile per rispondere ai vari quesiti.

In questo articolo andremo a leggere una traduzione in italiano dei punti salienti dell’intervista, per rendere partecipi anche i giocatori italiani di ciò che sta succedendo all’interno di uno degli MMORPG più conosciuti del momento.

TERA Rising boss

Molti giocatori si sono lamentati in passato dei giochi free to play che utilizzano un sistema a più livelli. Credete che per TERA sia stata la scelta giusta?

Credo che non sia necessariamente l’utilizzo di più livelli ad infastidire i giocatori, quanto invece ciò che rappresentano tali livelli. Il sistema utilizzato in TERA: Rising cerca di accontentare sia i nostri abbonati originali (attraverso lo status di Fondatore) che i giocatori che decidono di partecipare gratuitamente (account Standard), eliminando le restrizioni sul contenuto e dando la possibilità di pagare per maggiori comodità (passando allo status Elite).

Qual è la filosofia che sta dietro a TERA: Rising?

La filosofia che sta dietro al nostro passaggio al free to play è stata quella di offrire a tutti gratuitamente quello che TERA già offriva a pagamento. Siamo molto orgogliosi di dire che nessun giocatore standard ha subito delle limitazioni, mentre siamo stati molto trasparenti con i nostri utenti riguardo ai cambiamenti che stiamo apportando e quello che avverrà in futuro. Speriamo che il nostro approccio sarà ben accolto come lo è stato finora.

TERA Rising combattimento

Perchè credete che TERA si distingua dagli altri free to play presenti sul mercato?

Ovviamente sono un po’ di parte, ma credo che TERA sia il miglior MMO di combattimento presente sul mercato, anche a livello di grafica, a prescindere dal modello di business che sta dietro al gioco. Inoltre, nonostante il passaggio al free to play, il nostro impegno rimarrà costante come sempre. Ci impegniamo per la nostra community e lavoriamo continuamente per lanciare nuovi aggiornamenti e contenuti di gioco.

In che modo il team di sviluppo evolverà il gioco nei prossimi mesi?

Ci stiamo concentrando sulla transizione, nel tentativo di renderla il più agevole possibile. Prestiamo attenzione alla creazione di nuovi contenuti in grado di coinvolgere la nostra community in rapida crescita, lavorando ad esempio sull’integrazione di un grande campo di battaglia che includerà elementi sia PvP che il PvE. Inoltre, creeremo dungeon sempre più grandi, nuovi boss da uccidere e un flusso costante di nuovi contenuti dei quali parleremo nei prossimi mesi.

Fonte dell’intervista: http://massively.joystiq.com/2013/02/11/massively-interview-tera-s-patrick-sun-on-free-to-play/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

AION?

AION è uno dei più gettonati MMORPG fantasy free to play in italiano, un titolo che offre contenuti di ogni genere e che riesce a dare il meglio di sé in ambito PvP. Il gioco presenta un buon comparto tecnico, un editor per la creazione del personaggio molto approfondito e varie funzionalità interessanti come la possibilità di volare.