Landmark: ultime novità e programmi per il futuro

Ultimamente ci sono stati grandi cambiamenti in Landmark, il noto gioco MMO sviluppato da Daybreak. Oltre alla recente pulizia dei server, che ha portato alla cancellazione di tutti i progressi dei giocatori, sono state introdotte tante novità e apportate varie modifiche importanti.

La necessità di ricominciare da capo rappresenta una buona occasione per dare un’occhiata a tutti i miglioramenti apportati al titolo, in vista dei nuovi contenuti già in fase di sviluppo. Uno degli obiettivi principali degli sviluppatori è quello di rendere il titolo molto più accessibile, semplice da giocare e comprendere. Il team di Daybreak vuole che Landmark sia divertente per tutti i tipi di giocatori, non solo per gli esperti e i veterani.

Uno sguardo alle ultime novità

Personaggio Landmark

Gli sviluppatori stanno continuamente modificando il sistema di combattimento, con l’intento di renderlo più fluido e naturale. In sviluppo ci sono nuovi tipi di armi, biomi di vario genere, isole inedite, oggetti di scena e una nuova razza di grandi esseri umani. Le isole avranno forme differenti, per offrire una maggiore varietà di aree esplorabili. Tra i biomi di nuova realizzazione troviamo i boschi di latifoglie, le zone vulcaniche e le versioni sotterranee di alcune aeree.

Il crafting è stato semplificato, per cui trovare e creare ricette è diventato più facile. Anche i requisiti per la costruzione sono stati modificati, ridotti o rielaborati per dare più libertà all’immaginazione dei giocatori. Per creare oggetti è necessario utilizzare la forgia o il workshop (laboratorio), mentre la raffinazione avviene con il sifter (setaccio) e il replicator (replicatore). I materiali di base sono ormai a disposizione di tutti gli utenti, il che permette di creare e costruire senza troppi problemi. Distruggere quanto costruito consente invece di riutilizzare i materiali, il che offre la possibilità di reinventare sempre cose nuove. Gli sviluppatori hanno inoltre rivisto il sistema degli obiettivi, una sorta di missioni non obbligatorie che danno delle idee ai nuovi giocatori che non sanno bene cosa fare o come progredire. Questo non limita in alcun modo la libertà di esplorare, costruire e apprendere nuovi mestieri.

Castello Landmark

Daybreak ci tiene a precisare che tutti i cambiamenti sono stati, come sempre, spinti e incoraggiati dai feedback dei giocatori. L’obiettivo è quello di concentrarsi sul gameplay prima di andare avanti con le nuove idee, anche perché non sempre ciò che viene immaginato poi funziona bene su larga scala. Da ciò deriva l’importanza dei feedback della community, fondamentali per riuscire a creare la migliore esperienza di gioco possibile. Le modifiche al sistema di crafting dovrebbero ampliare le possibilità di esplorazione, permettendo di osservare le creazioni degli altri utenti e offrendo metodi innovativi per creare i propri capolavori. I nuovi biomi incoraggeranno ulteriormente l’esplorazione, mentre il sistema di combattimento più reattivo assicurerà il massimo del divertimento nell’affrontare i pericoli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *.

Puoi utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Password Smarrita

Registrati

QUAL È IL TUO GENERE PREFERITO?

MMORPG CONSIGLIATI

SPARATUTTO CONSIGLIATI

BROWSER GAME CONSIGLIATI

Ti piacciono i giochi MMORPG?
Hai già provato

Neverwinter?

Neverwinter è un MMORPG free to play in italiano basato sul celebre Dungeons & Dragons. Il gioco offre un comparto grafico di ottima fattura, un gameplay ben progettato e una storia tanto profonda quanto avvincente. I giocatori possono inoltre creare i loro contenuti e condividerli con la community, personalizzare le cavalcature e formare delle potenti gilde con cui conquistare e costruire fortezze.